Pixar 30 anni di animazione, videoreportage della mostra

Sono belli i cartoni animati, divertenti e a volte commoventi i film d’animazione, ci sorprendono spesso per la cura dei dettagli nei “disegni”, nelle espressioni, nelle pieghe degli abiti e nella morbidezza delle pelliccette pelose di orsetti e lupacchiotti… ma come è possibile tutto ciò? Come nascono le idee, i bozzetti, le forme, i movimenti dei personaggi dei cartoon che vediamo al cinema? La Pixar ha deciso di mostracelo con la mostra Pixar 30 anni di animazione e noi, in occasione del lancio del nuovo trailer italiano di Toy Story 4 (che uscirà a giugno 2019) nella sala cinema del Palazzo delle Esposizioni a Roma dove è allestita, abbiamo deciso di andare a dare un’occhiata per regalarvi il nostro videoreportage.

La mostra Pixar 30 anni di animazione, curata da Elyse Klaidman e per l’edizione italiana da Maria Grazia Mattei, svela bozzetti, prove tecniche ed esperimenti che riguardano i film più belli della casa di produzione cinematografica nata nel 1986 in California, da Toy Story, appunto, a Coco, da Monsters & Co. a Inside Out, da Cars a Cattivissimo me, da Alla ricerca di Nemo e Alla ricerca di Dory a Gli Incredibili. Il percorso espositivo, diviso in tre sezioni – Personaggi, Storie, Mondi – è arricchito da una selezione di video, proiezioni e due installazioni spettacolari, l’Artscape e lo Zoetrope (ci sono nel nostro reportage) che, attraverso la tecnologia digitale, permettono di rivivere le opere esposte ricreando l’emozione e il fascino suggestivo dell’animazione. E inoltre nella sala Cinema, fino al 13 gennaio, avrete la possibilità di vedere o rivedere i film della Pixar che avete perso o che vi sono piaciuti di più. E anche di partecipare a incontri di approfondimento. La mostra Pixar 30 anni di animazione resterà a Roma fino al 20 gennaio 2019. Ma intanto godetevi il nostro video reportage, buona visione!