Sorridendo Film Festival: in concorso anche Non essere cattivo e Un bacio, tra gli ospiti Raoul Bova e Vincent Riotta

Raoul Bova, Giulia Bevilacqua, Francesco Pannofino, Leo Gullotta, Vincent Riotta, tutti insieme sul red carpet del Sorridendo Film Festival al via oggi, venerdì 22 aprile, a Roma tra la Sala Fellini e il Teatro 10 di Cinecittà, quarta edizione della rassegna dedicata al cinema e alla solidarietà promossa come sempre dalla Sorridendo! Onlus di Mary Calvi – l’associazione nata quattro anni fa con l’obiettivo coraggioso e decisamente impegnativo di migliorare la qualità di vita di bambini e adolescenti in difficoltà economiche e d’integrazione affrontando la diversità a 360 gradi – e prodotta dalla MaMa Entertainment Communication. Film e cortometraggi in concorso, ospiti e interessanti masterclass condotte da Salvatore Esposito, nel cast di Gomorra – La serie, dal 10 maggio su Sky Atlantic la seconda stagione, e dai doppiatori Mino Caprio, Stefano De Sando e Chiara Colizzi, più un incontro speciale con Antonio Centomani, regista di L’aquilone di Claudio sul delicato tema dell’atassia.

10 i corti finalisti valutati da una giuria di giovani allievi in arrivo da Piombino, Milano e Catania e presieduta da Fioretta Mari, e sono: Bellissima di Alessandro Capitani, Silenzioso canto di Luigi Iorio, Oggi è il giorno di festa di Giovanni Prisco, Dear Susie di Leopoldo Caggiano, Un’altra storia di Dario Piana, Domani smetto di Monica Dugo e Marcello Di Noto, Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella, Anna bello sguardo di Vito Palmieri, Ancora un’altra storia di Gabriele Pignotta e Il nostro piccolo segreto di Franco Montanaro. Ad assegnare i premi tecnici al miglior cortometraggio, alla regia, attrice e attore, sceneggiatura e fotografia e il Premio della critica, sarà però la giuria di esperti composta da giornalisti, direttori della fotografia, produttori e maestri della post-produzione chiamata anche a valutare i lungometraggi assegnando i relativi premi al miglior film, alla migliore attrice e al miglior attore. In concorso dieci tra le pellicole più interessanti in circolazione:  Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, Io e lei di Maria Sole Tognazzi, Veloce come il vento di Matteo Rovere, Un bacio di Ivan Cotroneo, Loro chi? di Francesco Micchichè e Fabio Bonifacci, Fuocoammare di Francesco Rosi, Non essere cattivo di Claudio Caligari, Assolo di Laura Morante e Un paese quasi perfetto di Massimo Gaudioso.

Gran finale domenica sera 24 aprile con il Party Scrivimi – Fluo Yourserf ad opera del deejay Daniele Fini, ma prima tanti ospiti e l’assegnazione del riconoscimento alla carriera Sorriso d’Oro: da Francesco Arca a Lina Sastri (Premio Eccellenza nel Cinema e nello Spettacolo), da Leo Gullotta a Max Tortora (Medaglia Ambasciatore del Sorriso), da Donatella Finocchiaro a Camilla Filippi, fino a Vincent Riotta, in Italia perché sta girando Black Butterfly con Antonio Banderas. E poi Raoul Bova, tra i protagonisti del calendario Nello stesso specchio assieme a Kasia Smutniak, Gigi D’Alessio, Alessandro Borghi, Anna Tatangelo, Giulia Bevilacqua, il Capitano Ultimo, Alessio Boni, Paolo Conticini, Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Lidia Vitale, Fioretta Mari e Francesco Arca, tutti immortalati da Raffaele Cerracchio mentre si specchiavano assieme ai ragazzi e alle ragazze aiutati dalla Sorridendo! Onlus nel corso degli anni. Il calendario sarà dato in omaggio a fronte di un’offerta libera che contribuirà a costruire un maneggio per l’ippoterapia nella casa famiglia Volontari Capitano Ultimo di Roma (qui la nostra videointervista a Raoul Bova che ci parla dell’iniziativa).