Videointerviste a Matilde Gioli e Giovanni Veronesi alla Pellicola d’Oro 2021

Matilde Gioli è la miglior attrice di serie TV. A premiarla ieri sera al teatro Ettore Scola, nei giardini della Casa del Cinema di Roma, La Pellicola D’Oro 2021 dedicata a premiare e portare quindi in risalto le maestranze del cinema e della televisione, senza le quali non potremmo vedere nessun film o serie. Il Premio tuttavia, promosso e organizzato dall’Associazione Culturale Articolo 9 Cultura & Spettacolo e dalla Sas Cinema del Direttore Artistico Enzo De Camillis, con il partenariato Rai e il patrocinio di Rai Fiction, sceglie anche ad ogni edizione le miglior attrici e i migliori attori sia del grande che del piccolo schermo. E quest’anno è toccato alla giovane attrice milanese per il suo ruolo di Giulia nella fortunatissima serie di Rai1 Doc Nelle tue mani, della quale stanno andando in onda le repliche ma che presto vedremo anche la seconda stagione. Matilde Gioli arriva infatti proprio dal set di Doc del quale ci racconta nel corso della nostra videointervista realizzata ieri sera a margine della premiazione, rivelandoci anche che a Giulia accadranno cose straordinarie e cambierà parecchio nel corso delle nuove puntate della serie. La Pellicola d’Oro 2021 è stata anche la prima occasione pubblica per il suo fidanzato: la Gioli è infatti arrivata assieme al suo compagno Alessandro Marcucci che lavora con i cavalli. E forse sarà stato lui ad averle insegnato a cavalvare per prepararla a girare il primo Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi, goliardico e fortunato film del 2018 che due anni dopo ha avuto anche un sequel intitolato Tutti per 1 – 1 per tutti: una bellissima esperienza, ci rivela Matilde, che rifarebbe volentieri. Attrice e regista pratese sono infatti molto legati e si vede chiaramente quando si incontrano proprio in occasione della serata di premiazione, del resto è stato Veronesi a far emergere la vena comica che c’è in lei. E siccome non c’è due senza tre, non è detto che prima o poi non si giri Moschettieri del Re 3 come ci lascia intendere nel corso della nostra videontervista Giovanni Veronesi in persona, chiamato a consegnare un premio. Entrambi ci tengono tuttavia a sottolineare l’importanza di un premio come quello della Pellicola D’Oro soprattutto in un momento come questo in cui il mondo dello spettacolo è stato ed è ancora molto penalizzato, maestranze in primis. Per tutti gli altri premi e le altre videointerviste vi rimando al precedente articolo, qui invece ecco le nostre videointerviste a Matilde Gioli e a Giovanni Veronesi:

 

 

 

 

Ph Angelo Costanzo