Questo nostro amore 80, videointerviste a Manuela Ventura e Nicola Rignanese

Se Anna e Vittorio (qui le nostre videointerviste ad Anna Valle e Neri Marcorè) continuano a sfuggirsi e ritrovarsi, Teresa e Salvatore, ovvero Manuela Ventura – vista a gennaio in Rocco Chinnici È così lieve il tuo bacio sulla fronte nel ruolo della moglie del magistrato Agata – e Nicola Rignanese – visto recentemente ne La mafia uccide solo d’estate nel ruolo di Boris Giuliano e in questi giorni su Rai 2 ne Il Cacciatore in quello del capitano dei carabinieri Cesare Bonanno – non si separano, ma certo qualche problemino ce l’hanno pure loro. Sono gli Strano, l’altra famiglia di Questo nostro amore 80, al via in prima serata su Rai 1 la Domenica di Pasqua e poi ogni martedì per complessive 6 serate. Teresa diventa mamma per la quinta volta, dando prematuramente alla luce Rosa, una dolcissima ragazzina con la sindrome di Down “che determina e crea anche dei cambiamenti all’interno di tutto il nucleo familiare – ci racconta Manuela Ventura nella nostra videointervista che trovate fine articolo – così come gli altri figli ormai cresciuti con i quali vivrà dei momenti di incomprensione”. Nonostante ciò Teresa “è una donna che continua a lavorare, che ha i piedi ben saldi a terra ed è sempre più decisa in quello che fa, eppure all’interno delle mura domestiche si sgretolano dei meccanismi” aggiunge l’attrice catanese. In Questo nostro amore 80 Teresa dunque è ormai una donna in carriera, sempre più apprezzata dal suo capo, l’ingegnere Marchisio (Andrea Bruschi), cui starà molto vicino in un momento terribile della sua vita, e proprio questo suo successo professionale comincerà ad infastidire Salvatore che invece non lavora, eppure alla fine “sarà proprio Salvatore a dare una chiave di soluzione rispetto a ciò che accadrà a Teresa nel mondo del lavoro” ci svela Manuela Ventura.  All’inizio però per lui che è in pensione “certo, vedere Teresa che fa strada, tocca abbozzare – ci dice Nicola Rignanese nella nostra videointervista che trovate a fine articolo – lui pensa che rimanendo a casa è appagato e ha raggiunto il Nirvana, ma poi si rende conto che stare a casa è dura e che ha ancora bisogno di dimostrare a se stesso e agli altri che anche lui ha una mentalità imprenditoriale ed è un uomo d’affari e d’azione”. Così se ne inventa di tutti i colori passando dalla carne in scatola ai bunker anti atomici e spostandosi sempre più a nord, fino in Svizzera, per poi rendersi conto che invece il grande ostacolo è proprio in quel mondo, e per mandare tutto e tutti a quel paese pur di salvaguardare una persona a lui sempre più cara. Teresa e Salvatore se la dovranno vedere con molte altre difficoltà, e tra queste potremmo anche includere la nuova amica del figlio Fortunato (Daniele Vita) che si chiama Caterina e che è interpretata da Rosa Diletta Rossi, nuova entrata in Questo nostro amore 80 e che in questa nostra videointervista in occasione di Sorelle ci aveva anticipato qualcosa del suo ruolo, una ragazza molto impegnata politicamente che gli causerà grossi guai. Ecco le nostre videointerviste a Manuela Ventura e Nicola Rignanese: