Primo Maggio 2022, si torna in Piazza San Giovanni con Mengoni, Consoli, Rappresentante di Lista, Vibrazioni…

Si torna in Piazza San Giovanni per questo Primo Maggio 2022 a Roma e ci si torna alla grande. Sul palco del Concertone, finalmente di nuovo in presenza, con un sottotitolo a doppia valenza che recita Lavoro per la Pace, saliranno artisti come Marco Mengoni, prima volta per lui al Primo Maggio, Carmen Consoli con una session a sè, La Rappresentante di Lista, Fabrizio Moro, Ornella Vanoni, Tommaso Paradiso (neo regista di Sulle Nuvole), Le Vibrazioni (freschi di nuovo Ep VI, qui il nostro videoincontro con Francesco Sarcina), Enrico Ruggeri, Clementino, Max Pezzali, Luca Barbarossa e Extraliscio che presentano per la prima volta live il loro singolo È così che uscirà venerdì 29 aprile, Coma Cose, L’Orchestraccia, Fasma, Rancore, Willie Peyote, Ariete, Luché, Cez, Venerus, MACE feat. Rkomi, Gemitaiz, Colapesce, Bandabardò e Cisco, Joan Thiele. E ancora Psicologi, Mara Sattei, Bresh, Rovere, Sinkro, Deddy e Cafellatte, Mobrici, BigMama, Mecna, Claver Gold, Angelina Mango, Hu, Vv, Mr Rain.

Unici simbolici ospiti internazionali i GO-A che l’anno scorso hanno rappresentato l’Ucraina all’Eurovision Song Contest. E per la prima volta al Primo Maggio gli artisti del grande musical firmato Cocciante: Notre Dame De Paris, con una performance speciale a celebrare i vent’anni di successi. Nel corso del pomeriggio, si esibiranno anche i 3 vincitori di 1MNEXT 2022, il contest del Concerto del Primo Maggio che ogni anno, tra gli oltre mille iscritti, premia le tre migliori proposte emergenti. 

Dunque “avanguardia, nomi consolidati, alcuni storici e novità” sintetizza il direttore artistico Massimo Bonelli, nonché produttore e organizzatore con i-Company, in una breve diretta Instagram. E aggiunge: “torniamo con la voglia di ricominciare da dove avevamo lasciato nel 2019. E con emozioni contrastanti: da un lato la gioia del ritorno in piazza, dall’altro la percezione che la pandemia non è finita e che è in atto una guerra che potrebbe anche allargarsi, e lo scenario potrebbe diventare peggiore di quello che già è. Per cui queste emozioni vanno coniugate nel nostro Primo Maggio e lo faremo, perché quest’anno avremo diversi interventi di parola, racconteremo anche attraverso le emozioni degli artisti e degli ospiti che verranno quello che sarà la serata, con una reazione emotiva che coinvolgerà tutti“. Poi sul cast: “abbiamo fatto scelte molto conservative negli ultimi due anni della pandemia, ci siamo imposti di raccontare set musicali più legati alle emozioni di tutti, quest’anno tornando in piazza la voglia è quella di fare un po’ più di avanguardia, come è stato fatto nelle precedenti edizioni e come credo sia la vocazione del concerto, quella di essere un palco di anteprime che dà a tanti artisti la possibilità di accedere per la prima volta ad uno scenario e ad una platea nazional popolare. Nomi nuovi ma consolidati, conosciuti e alcuni storici del Primo Maggio, lasceremo però principalmente spazio a nuovi artisti che nel pomeriggio daranno vita ad una ricchissima carrellata di live, per avere una fotografia abbastanza attendibie della musica attuale…

Saliranno sul palco anche Claudio Santamaria, il divulgatore scientifico Barbascura X, Marco Paolini, i giornalisti Francesca Barra, Giovanna Botteri, Riccardo Iacona, lo scrittore Stefano Massini e Valerio Lundini. A presentare lo spettacolo, per il quinto anno consecutivo, sarà Ambra Angiolini (peraltro appena sbarcata su Star in Disney+ con la serie Le Fate Ignoranti di Ferzan Ozpetek).

Il Concerto del Primo Maggio di Roma partirà alle 15.30 con gli artisti più giovani per terminare, come ai vecchi tempi, a serata inoltrata con i più attesi. Sarà trasmesso in diretta da Rai 3 e da Rai Radio 2, voce ufficiale del Concerto del Primo Maggio, che racconterà anche in Visual tutto quello che accade sul palco e nel backstage di piazza San Giovanni. A commentare la prima parte del Concertone dalla postazione di Radio2 in piazza, Diletta Parlangeli ed Elena Di Cioccio, e a partire dalle 20.00, Gino Castaldo e Melissa Greta Marchetto, che non mancheranno di intrattenersi con i protagonisti dello show. Diretta web anche su RaiPlay, curiosità, interviste ed extra sui social della rete.

Il Concertone del Primo Maggio è come sempre promosso da CGIL, CISL e UIL in occasione della Festta del Lavoro e dei lavoratori: a loro il merito dello slogan 2022 Lavoro per la Pace. Sarà una sorta di racconto collettivo fatto di musica, parole ed emozioni, finalmente di nuovo condivise, aggreganti, consapevoli. Si parlerà non solo di lavoro, sicurezza e diritti, ma anche di sanità, condizione femminile, giovani, tolleranza e accoglienza.