Peter Greenaway superospite al VerticalMovie annuncia il suo film verticale

Peter Greenaway girerà un film tutto in verticale, e sarà il primo caso in Europa. Pare che l’ispirazione al cineasta britannico sia arrivata dal VerticalMovie, il primo Festival di cortometraggi in verticale che si sta svolgendo a Roma in Piazza del Popolo, per questo ha scelto proprio la Vertical Arena per dare la notizia in esclusiva. Peter Greenaway sarà dunque il superospite del VerticalMovie stasera, sabato 22 settembre, e domani sera, domenica 23 settembre, per la finale. Verticality, questo il titolo del suo film, sarà prodotto dalla Stemo Production di Claudio Bucci e composto da 7 episodi: il cineasta britannico firma la regia del primo capitolo e supervisiona artisticamente l’intero progetto. A coadiuvarlo nella sua prima regia verticale sua moglie, la regista e videoartist Saskia Boddeke, anche lei ospite del VerticalMovie. A dirigere uno sei 7 episodi sarà Francesco Colangelo, coordinatore dei cortometraggi in concorso a Roma.

Dopo le prime due serate il VerticalMovie, primo Festival di video verticali ideato e artisticamente diretto da Salvatore Marino e realizzato dal Presidente Maurizio Ninfa, prosegue: stasera, sabato, spazio anche alla danza, quella di Alex La Rosa, evoluzioni in verticale naturalmente, poi la musica di Mario Venuti, Ainè e Mahmood sullo stesso palco per un concerto inedito trasmesso anche in diretta su Rai Radio2 Indie. Domani, come detto, serata finale con la proclamazione dei vincitori del concorso presentata da Andrea Delogu, e con la musica di Nesli, Grace Cambria e LaceBlack. In platea la giuria tutta presieduta da Marco Giusti, Peter Greenaway, Saskia Boddeke e tanti ospiti.