La Famiglia Addams 2: recensione e videoincontro con le voci italiane

Dopo l’anteprima ad Alice nella Città nell’ambito della Festa del Cinema di Roma, arriva al cinema La Famiglia Addams 2, secondo film d’animazione dedicato alla famiglia più ironicamente lugubre e dark che ci sia nata dalla penna di Charles Addams alla fine degli anni trenta, anche questo diretto da Conrad Vernon assieme a Greg Tiernan. Stavolta c’è una bella maretta nell’aria: i figli crescono, e parliamo di Mercoledì e Pugsley, non di ragazzi qualunque… lei soprattutto, è in piena adolescenza, quella fase in cui i tuoi non li vuoi tanto appiccicati, cerchi la tua strada e sembra che tutto vada male, e se per caso ti viene il dubbio di non appartenere davvero alla tua famiglia, quel tarlo non è facile da cacciare… anche perché da giovane scienziata in erba qual è, a Mercoledì non dispiacerebbe affatto avere un papà biologico come il professor Cyrus Strange… Naturalmente Morticia e Gomez non prendono bene la metamorfosi dei loro pargoli che si allontanano sempre più da mamma e papà, così ecco il lampo di genio, di Gomez ovviamente: una bella vacanza in camper per riavvicinarsi tutti. Pure zio Fester e il cugino IT. Tranne la nonna, che resta a casa a badare alla medesima. Compito che naturalmente non eseguirà proprio alla perfezione….

La Famiglia Addams 2, come gran parte dei sequel, perde sicuramente qualche colpo rispetto al primo film. Intanto è meno divertente, si ride sicuramente meno e le gag più esilaranti sono poche e intervallate da sequenze troppo lente, qualche bambino potrebbe annoiarsi. Certo, l’effetto novità del primo capitolo ha giocato molto a suo favore, ma l’impressione è che comunque, nonostante l’occhio puntato sulla protagonista Mercoledì, la storia sia più debole della precedente e con essa anche l’effetto spassoso.

La Famiglia Addams 2 perde anche, nel doppiaggio italiano, la voce di Raoul Bova per lo Zio Fester, ma conserva quelle assolutamente perfette di Virginia Raffaele per Morticia, di Pino Insegno per Gomez, di Eleonora Gaggero per Mercoledì (forse un po’ monotonina…?), di Luciano Spinelli per Pugsley, e di Loredana Bertè che torna felicemente, per lei e per noi, a dar voce alla nonna rock degli Addams. Eco il nostro videoincontro con tutti loro: