I Giorni della Ricerca 2020: parlano gli ambasciatori Carlo Conti e Antonella Clerici

Il Covid ha preso il sopravvento. I giorni che stiamo vivendo sono tutti calibrati e organizzati, ormai da mesi, sul virus che ci sta rubando stagioni e relazioni, ma c’è un altro nemico della nostra salute e della nostra vita che non va dimenticato: il cancro. E allora da domenica 1 novembre al via, anche quest’anno, I Giorni della Ricerca 2020 che hanno visto il loro embrione ben 25 anni fa grazie a un’idea di Pippo Baudo che si chiamava Storie al Microscopio, proseguita e ampliata negli anni con gli ambasciatori Raimondo Vianello e Sandra Mondaini fino al testimone passato a Carlo Conti, Antonella Clerici e Flavio Insinna, capitani di una folta e appassionata squadra. La RAI ha dunque sposato da tempo la causa della Fondazione AIRC ed è un matrimonio che dura ancora. Portare nelle case degli italiani la giusta e corretta informazione sul cancro, questa la missione de I Giorni della Ricerca 2020, che vede coinvolte per 8 giorni, fino a domenica 8 novembre, TV, radio, testate giornalistiche e digital, per raccontare storie dei protagonisti della ricerca, di chi ha vinto sulla malattia, di scienziati, medici e volontari, informando sui progressi e per raccogliere nuove risorse.

Amadeus e Loretta Goggi aprono domenica 1 novembre su Rai 1 una puntata speciale de i Soliti Ignoti; Carlo Conti – purtroppo a casa per Covid ma nonostante questo attivo per I Giorni della Ricerca 2020 così come venerdì sera ha condotto alla grande da casa il suo Tale e Quale Show – dedica alla raccolta fondi l’intera puntata di venerdì 6 novembre con il contributo dei giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme e dei talent. Domenica 8 speciale Uno Mattina In Famiglia con Tiberio Timperi e Monica Setta; appuntamenti seciali anche quelli di Domenica In con Mara Venier di Da noi a ruota libera con Francesca Fialdini, passando per Rai3 con Kilimangiaro, a Rai2 con Quelli che il calcio e le altre trasmissioni, per arrivare alle 18.45 allo speciale Eredità, quest’anno con 7 concorrenti legati al mondo di AIRC: ricercatori, volontari, storie di speranza e la partecipazione di Carlo Conti. Oltre a tutte le altre trasmissioni televisive Rai – da È sempre mezzogiorno con Antonella Clerici a Ballando con le stelle con gli appelli della testimonial Carolyn Smith – anche quell radiofoniche grazie a Rai Radio, le testate giornalistiche, RaiPlay, i social.

Alla conferenza stampa di presentazione de I giorni della Ricerca 2020, anche gli interventi in videocollegamento di Carlo Conti, che ha anche tranquillizzato il pubblico sul suo stato di salute nonotante il Covid, e di Antonella Clerici: