Aurora Ruffino in Questo nostro amore 80: dopo Braccialetti Rossi combatto l’anoressia, videointervista

Quella composta da Benedetta e Bernardo è stata la coppia più seguita dai giovani nelle prime due stagioni di Questo nostro amore e lo sarà certamente anche nella terza, Questo nostro amore 80, al via con un debutto pasquale Domenica 1 aprile e poi in onda di martedì, sempre in prima serata su Rai 1. E questo soprattutto grazie ai rispettivi interpreti, Aurora Ruffino e Dario Aita, tra gli attori più seguiti e amati dai ragazzi. Chissà che effetto farà ai loro fan vederli entrambi con dieci anni di più sulle spalle. “Finalmente vediamo Bernardo e Benedetta come abbiamo sempre voluto vederli, cioè insieme, in una casa in campagna bellissima e in un’atmosfera da sogno – ci dice Aurora Ruffino nella nostra videointervista che trovate a fine articolo – e vediamo una Benedetta molto diversa, casalinga, come se avesse messo da parte i suoi sogni, ma inevitabilmente tutte queste cose ritorneranno fuori e la sua voglia di libertà, di intraprendenza, di seguire i suoi sogni tornerà ad essere una priorità ancora più urgente di prima”. Insomma, tra i due rampolli delle rispettive famiglie Costa-Ferraris (qui le nostre videointerviste ad Anna Valle e Neri Marcorè) e Strano (qui le nostre videointerviste a Manuela Ventura e Nicola Rignanese) di Questo nostro amore 80 non c’è proprio pace: “come in tutte le coppie ci sono alti e bassi – ci dice ancora Aurora Ruffino le crisi e i conflitti sono necessari come scosse di assestamento”. E se le chiedi come si vede tra dieci anni ti risponde: “ne avrò 38 e mi vedo anch’io con dei figli, mi piacerebbe averne più di uno, e mi vedo sempre anche attrice perché come Benedetta non scindo le cose, nel senso che una donna può essere sia madre che lavoratrice e seguire i suoi sogni, credo fermamente in questa cosa, quindi sì, mi vedo così”. Su Braccialetti Rossi 4, la nuova stagione della serie che le ha dato la grande popolarità come Cris, la ragazza affetta da anoressia e protagonista di una lunga storia d’amore con Leo (qui la nostra videointervista a lei e a Carmine Buschini in occasione di Braccialetti Rossi 3), Aurora Ruffino dice di non avere notizie riguardo una sua eventuale partecipazione, ma “dopo Braccialetti Rossi mi si è aperto un mondo – ci racconta – ho avuto modo di conoscere meglio l’anoressia e tanti ragazzi e ragazze che hanno avuto questo problema, cosa che mi ha molto colpita, e faccio parte di una Onlus che si chiama Never Give Up e che si occupa di aiutarli”. Per questo la vediamo in TV negli spot della Onlus e rivolgendoci ai ragazzi condividiamo l’appello di Aurora: se pensate di avere qualche problema con cibo e alimentazione, contattate pure su Internet Never Give Up, vi daranno una mano. E ora la nostra videointervista a Aurora Ruffino: