Roma Fiction Fest: videointerviste a Matilda De Angelis, Annabel Scholey, Dreyfuss e Richelmy

Serata d’apertura quella appena passata per il Roma Fiction Fest giunto alla sua decima edizione, inaugurato al The Space Cinema Moderno, nel centro della Capitale, dall’anteprima mondiale del film per la TV intitolato In arte Nino dedicato alla figura di Nino Manfredi, interpretato da Elio Germano affiancato da un cast ricchissimo e diretto da Luca Manfredi. Serata vivace, colorata e scintillante come l’abito di Matilda De Angelis, una madrina d’eccezione inaspettatamente spigliata e a suo agio anche sul tappeto rosso dove si è fermata con noi per raccontarci della seconda stagione di Tutto può succedere prossimamente su Rai 1, e del nuovo film per il cinema che dopo Veloce come il vento ha girato diretta da Bernardo Carboni dal tema molto particolare, ecco la nostra videointervista a Matilda De Angelis:

Tappeto rosso anche per la giusria del Roma Fiction Fest, giuria a dir poco d’eccezione e decisamente internazionale, tra cui Annabel Scholey, appena vista nel ruolo di Contessima ne I Medici, e che rivedremo su piccolo schermo molto presto; il premio Oscar Richard Dreyfuss che “oggi la televisione – dice – è meglio del cinema” e che impazzisce per Il trono di Spade, e Lorenzo Richelmy, protagonista di Marco Polo su Netflix e presto sul grande schermo nel nuovo film dei Taviani Una questione privata. Eccoli nelle nostre videointerviste:

Grazie alla brava e disponibile interprete Bruna Cammarano