Immaturi – La serie, videointervista a Nicole Grimaudo e Ilaria Spada

Con l’anteprima di Immaturi – La serie, che vedremo a primavera su Canale 5,  si è chiusa ieri sera la decima edizione del Roma Fiction Fest la cui giuria, presieduta da Richard Dreyfuss e composta da Annabel Scholey, Umberto Contarello, Lorenzo Richelmy e Paola Turci, ha assegnato il premio alla miglior nuova serie TV a Midnight Sun, e quello al miglior attore e alla migliore attrice protagonisti a Robbie Coltrane per National Treasure e a Cristiana Capotondi per Di padre in figlia, unica serie italiana in concorso. Ma quella di ieri, si diceva, è stata la serata di Immaturi – La Serie, diretta da Rolando Ravello e tratta dal film del 2010 di Paolo Genovese, che della serie cura soggetto e sceneggiatura, film che l’anno dopo ha avuto anche un sequel dal titolo Immaturi – Il viaggio. La storia è quella di un gruppo di quasi quarantenni, ex compagni di classe, che per un disguido “tecnico” devono ripetere dopo vent’anni l’esame di maturità, solo che ognuno oramai è andato per la sua strada e, chi più chi meno, si è, per così dire, sistemato, per cui non è semplice ritrovarsi tra i banchi a fare gli studenti… Ricchissimo il cast con qualche conferma dal film come Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Michele La Ginestra e Tiziana Buldini, e tante nuove entrate come Nicole Grimaudo, che prende il posto di Ambra Angiolini nel ruolo di Francesca, ossessionata dal sesso e pronta a guarire, e Ilaria Spada che invece interpreta un personaggio nuovo di zecca, ovvero una professoressa molto particolare. Le abbiamo incontrate ieri sera sul red carpet finale del Roma Fiction Fest ed ecco dunque la nostra videointervista alle ironiche, frizzanti e bellissime Nicole Grimaudo e Ilaria Spada: