Videointervista a Roccuzzo: a breve una mia canzone. Un altro talent? Perchè no

Alle audizioni di X Factor 2020 aveva commosso Emma con la sua versione di Promettimi di Elisa, arrivando fino ai Bootcamp, poi però ai Last Call è uscito per una decisione della stessa Emma che ha sorpreso anche i suoi colleghi giudici e molti fan del talent di Sky. Il video però di quella esibizione è ad oggi il più visto di XFactor 2020 su Facebook. Ora però Roccuzzo, Giuseppe di nome, siciliano, 25 anni, trapiantato a Luino, al confine con la Svizzera, si è ripreso bene da quel colpo. Dopo l’inedito Ricominciamo da qui, la sua personalissima cover de La cura di Franco Battiato, prodotta e riarrangiata da Danilo Amerio (BIT Records) e accompagnata da un singolare lyric video, che in questo periodo si arricchisce per lui di un nuovo significato, sta andando molto bene e ha conquistato il primo posto delle classifiche top viral di Tik Tok e hot 50 Italia. Del resto Roccuzzo sui social c’è nato: ha iniziato infatti proponendo le sue cover su Youtube e Instagram. In seguito ha realizzato anche dei singoli dance in lingua inglese trasmessi anche su molti network come Radio Deejay, 105 e m2o. Poi si è voltato definitivamente verso il pop italiano. In attesa del suo primo album, Roccuzzo annuncia l’imminente pubblicazione di una canzone scritta da lui e ispirata dalla pandemia. Abbiamo pensato di fare quattro chiacchiere con lui per saperne qualcosa di più, scoprendo un ragazzo sempre molto dolce ma anche maturo e saggio. Abbiamo tra l’altro anche scoperto che ha rischiato di smettere di cantare per una diagnosi sbagliata: un difetto congenito delle sue corde vocali è infatti il motivo del suo graffio vocale, ma alla prima visita era stato scambiato per un rischio che poteva compromettere la sua salute. Non è tra l’altro escluso che prima o poi non si riproponga in un talent, ma, ci ha saggiamente detto “prima devo lavorare su me stesso“. La nostra videointervista a Roccuzzo: