Videointervista a Avincola, a Sanremo 2021 con Goal!

Avincola a Sanremo ci voleva proprio andare. Ci aveva già provato nel 2016 e poi nel 2019 sempre passando da Sanremo Giovani e stavolta, finalmente, ce l’ha fatta. O forse potremmo dire che ha fatto Goal. Goal! (Leave Music/Believe) è infatti il titolo della canzone di cui ha scritto sia testo che musica, con la quale Simone Avincola, in arte solo Avincola, debutta finalmente sul palco dell’Ariston tra le Nuove Proposte. Una canzone d’amore, un amore un po’ tormentato: “quando la faremo finita di prenderci a calci e pugni con le parole?” recita parte del testo del cantautore romano. Goal! è accompagnata anche da un videoclip dove fa tanta tenerezza guardarlo immobile, sotto la pioggia, davanti a una porta di un campetto di calcio a cinque, mentre canta inzuppandosi sempre di più. Goal! racconta infatti di un sentimento molto comune, quando proviamo a prendere la rincorsa per tirare e provare a cambiare le cose.

E ancora prima di quel fatidico e atteso momento, il 26 febbraio per l’esattezza, esce anche il suo nuovo album intitolato Turisti, quelli che vediamo “con gli ombrelli aperti sotto il sole e chiusi quando piove”, un po’ come molti di noi che non ne azzecchiamo una. Nel disco, in versione fisica e digitale, dove riconoscimo sonorità un po’ anni Ottanta e temi legati al quotidiano universale oltre che all’autobiografico, ci sarà ovviamente Goal!, Miami a Fregene uscito lo scorso maggio accompagnato dal video diretto da Phaim Bhuiyan, regista e protagonista del pluripremiato Bangla. E poi Un rider, Ti fidi?, Un gelato verde, Limone, Stanco, Roma Est, Turisti, Tra poco, Faceva freddo.

Avincola in effetti non è esattamente un novellino: sugli scaffali di casa conserva già vari premi come Stefano Rosso, Botteghe d’Autore, PIVI Siae, MEI Cinema , e nel suo album personale ha immagini e suoni di incontri con tanti artisti come Riccardo Sinigallia, Freak Antoni degli Skiantos, Paolo Giovenchi e Fiorello, divenuto suo fan. Il primo Ep di inediti l’ha pubblicato nel 2008, cinque anni dopo ha presentato al Cinema America il suo docufilm omaggio a Stefano Rosso – L’ultimo Romano e l’anno ancora dopo è uscito Così canterò tra vent’anni seguito dodici mesi dopo da KM28 (Helikonia). A gennaio 2019 butta fuori il singolo Tra poco e a dicembre dello stesso anno Un Rider. E il resto è storia. Questo e molto altro nella notra videointervista a Avincola:

Don`t copy text! All Rights Reserved!