Venezia 75 apre con Ryan Goslin che fa Armstrong e Alessandro Borghi che è Stefano Cucchi

Lieve effetto deja vu per l’apertura, mercoledì 29 agosto, della 75esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con Damien Chazelle e Ryan Goslin, proprio come accaduto a Venezia 73 con il superpremiato La la land, stavolta però iil film è First Man dove primo uomo vuol dire primo uomo sulla luna, cioè Neil Armstrong. Ma a Venezia 75 c’è anche la lei di La la land, Emma Stone, che ritroviamo al Lido stavolta nel ruolo di una cortigiana in The favourite di Yorgos Lanthimos accanto a Rachel Weisz.

Sempre mercoledì ad aprire la sezione Orizzonti, Sulla mia pelle di Alessio Cremonini con Alessandro Borghi nel ruolo di Stefano Cucchi e Jasmine Trinca in quello di sua sorella Ilaria, che sarà in sala e su Netflix dal 12 settembre. Atteso anche Una storia senza nome di Roberto Andò con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante e Alessandro Gassmann.

In concorso invece per l’Italia, anche se tutti girati in inglese, Suspiria, remake dell’horror più horror di Dario Argento firmato Luca Guadagnino con Tilda Swinton che si fa in tre e con Dakota Johnson e Lutz Ebersdorf; Capri Revolution di Mario Martone con Marianna Fontana, ormai definitivamente separata dalla gemella Angela, e Antonio Folletto; e Che fare quando il mondo è in fiamme di Roberto Minervini sul razzismo a stelle e strisce.

18 in tutto le pellicole in concorso tra cui The ballad of Buster Scruggs dei sempre surreali fratelli Coen con James Franco, Liam Neeson e Tom Waits; At Eternity’s Gate sul periodo francese di Vincent Van Gogh con Willem Dafoe diretto da Julian Schnabel; Vox lux di Brady Corbet con Natalie Portman e Jude Law;  Opera senza autore di Florian Henckel Von Donnersmarck; il western noir The sisters brothers di Jacques Audiard; e The Nightingale diretto dall’unica regista donna in concorso, l’australiana Jennifer Kent.

Giuria internazionale d’eccezione presieduta da Guillermo del Toro con, tra gli altri, Naomi Watts, Christoph Waltz e il nostro Paolo Genovese. Carolina Crescentini è invece nella giuria per l’opera prima presieduta da Ramin Bahrani.

Immancabile anche a Venezia 75 la parata di star, da Lady Gaga protagonista di A star is born di Bradley Cooper a Vanessa Redgrave, da Salma Hayek a Jeff Goldblum e Louis Garrel; sul red carpet anche Paola Cortellesi, Carlo Verdone e Valeria Bruni Tedeschi, oltre ai già citati protagonisti dei film in concorso.