Tutta colpa della Fata Morgana: videoincontro con il cast

Gabriella aveva un sogno: aprire la prima spadara a gestione femminile di Scilla assieme alla sua amica Anna. Purtroppo a rovinargli i piani, da Milano arriva un imprenditore che ha appena comprato la casa scelta da Gabriella per tirar su la sua attività per farci, invece, un boutique hotel. Si tratta di Claudio, un self-made man sempre ottimista e molto smart che però, guarda il caso, chiede prorio a Gabriella di aiutarlo a realizzarne l’arredamento. Inizialmente tra i due c’è diffidenza: lei non si fida più degli uomini, lui crede che la gente del sud non abbia la giusta tempra per gli affari. Così Gabriella si lascia ispirare da una magara del posto per mettere in scena una fantasiosa rappresentazione che renderà la casa contesa un luogo infestato… sempre con l’aiuto di Anna, si intende.

Arriva su Rai 1 martedì 19 ottobre Tutta colpa della Fata Morgana, diretto da Matteo Oleotto e con Nicole Grimaudo, Davide Iacopini, Tecla Insolia, Corrado Fortuna, Claudia Potenza, secondo appuntamento del nuovo ciclo Purché finisca bene, a raccontare di come gli esseri umani forse ci mettono un po’, ma alla fine possono anche comprendersi e convivere felicemente. Perchè poi tra Gabriella e Claudio nascerà una sorta di complicità che si trasformerà in tenerezza e forse anche in qualcosa di più. 

Il soggetto mi ha coinvolto subito in modo particolare, perché mi sembrava un bel racconto di donne e di riscatto – rivela il regista – non solo il tema mi sta a cuore, ma fin da subito ho empatizzato coi personaggi di questa storia. Dare vita a Claudio, un uomo che ritorna nel suo passato e nel quale io stesso un po’ mi immedesimo date le mie antiche origini meridionali, è stato come riappropriarsi di una parte del mio cuore. Dare voce a Gabriella, una donna forte che lotta per emanciparsi, è stato un onore che spero aiuti a sensibilizzare almeno un poco la nostra comunità che non sempre è disposta ad accettare l’indipendenza delle donne, un problema universale che questa storia racconta molto bene”.

Il nostro videoincontro con Nicole Grimaudo, Davide Iacopini, Tecla Insolia, Corrado Fortuna, Claudia Potenza: