Squadra Antimafia: videointerviste (con bacio) a Paolo Pierobon e a Iaia Forte

Lui è uno dei personaggi storici dal 2010, lei è una delle nuove entrate doc. Insieme sul palcoscenico diretti da Mario Martone in uno spettacolo di Georg Büchner che si intitola Morte di Danton, Paolo Pierobon e Iaia Forte si ritrovano anche in TV in Squadra Antimafia – Il ritorno del boss, ottava stagione della serie targata Taodue e diretta da Renato De Maria da stasera, giovedì 8 settembre, in prima serata su Canale 5. Una Squadra Antimafia rinnovata nei personaggi e anche nella storia: il boss di turno non è più Rosy Abate, uscita di scena insieme alla sua interprete Giulia Michelini così come è accaduto al vicequestore Domenico Calcaterra interpretato da Marco Bocci, bensì Giovanni Reitani, cui da vita Ennio Fantastichini (qui la nostra videointervista a Ennio Fantastichini) che rientra a Catania dopo tre decenni di latitanza deciso a riprendersela. Ma come si suol dire, l’erba cattiva non muore mai, per cui ecco che ritroviamo ancora, e ne siamo felici, Filippo De Silva, ex agente dei servizi segreti detto anche lo stregone, che nonostante rischi continuamente di passare a miglior vita, non accade mai, personaggio complesso quanto ambiguo, passa da una parte all’altra con disinvoltura, colluso e poi eroico, cattivo e poi redento, di nuovo fulcro di trame misteriose che porteranno a un’incredibile rivelazione… Bella tosta è anche Assunta, nuovo personaggio della serie cui dà vita Iaia Forte, donna di mafia che ci fa tornare alla mente Donna Imma o anche Scianel di Gomorra, e mamma dell’ispettrice capo Rosalia Bertinelli, interpretata da Silvia D’Amico, figlia, appunto, di mafiosi che ha però optato per la strada della legge. Non potevamo non incontrarli entrambi, ecco quindi le nostre videointerviste, con tanto di crossover e, attenzione… di bacio, a Paolo Pierobon e a Iaia Forte: