Sorridendo Film Festival: Non essere cattivo di Claudio Caligari è il miglior film

Ci voleva il Sorridendo Film Festival per dare il giusto a Non essere cattivo, il film postumo di Claudio Caligari, incoronato miglior film dell’anno al termine della quarta edizione della rassegna promossa dalla Sorridendo! Onlus di Mary Calvi e prodotta dalla MaMa Entertainment Communication tenutasi a Roma negli storici studi di Cinecittà. Lo ha deciso la giuria di qualità che assieme a quella dei di 100 allievi provenienti dall’Accademia delle Muse di Piombino, dall’On Stage Academy di Milano e dal C.A.M.S. Studios di Catania, e guidata da Fioretta Mari, ha eletto anche Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella miglior cortometraggio del 2016 e il suo protagonista Moda Joao il miglior interprete maschile. Sempre nella sezioni corti, ben tre riconoscimenti sono andati a Bellissima di Alessandro Capitani, recente vincitore del David di Donatello: Miglior Regia, Miglior Attrice (Giusy Lodi) e Premio Speciale Giffoni Experience (il corto verrà proiettato a luglio al Giffoni Film Festival). Il riconoscimento per la miglior sceneggiatura è andato a Domani Smetto di Monica Dugo e Marcello Di Noto.

La cerimonia di premiazione, presentata da Laura e Silvia Squizzato, ha visto anche la consegna del Sorriso d’Oro ad Ambra Angiolini come riconoscimento alla carriera, del Premio Eccellenza nel Cinema e nello Spettacolo a Lina Sastri, della Medaglia Ambasciatore del Sorriso a Max Tortora, del Premio Speciale della Critica a Leo Gullotta, del Premio Eccellenza nello spettacolo all’attore inglese Vincent Riotta. Premio speciale a Max Croci per la regia è di Poli opposti. Il Premio Speciale Mama Entertainment Communication è stato consegnato ad Antonio Centomani per L’aquilone di Claudio. Valerio Groppa, sceneggiatore dello spettacolo teatrale Contrazioni pericolose, Daniela Scarlatti di Gordenart e Daniela Valenzi di Italian Fashion Show hanno ricevuto la targa di Ambasciatori del Sorriso. Alla serata hanno partecipato tra gli altri Silvia D’Amico e Roberta Mattei, attrici di Non essere cattivo, accompagnate da Adelina Ponti, madre del regista Claudio Caligari; Simona Borioni, Carmen Russo e Paolo Turchi, Irene Ferri, Rita Dalla Chiesa, Martina Pinto, Roberta Giarrusso, Elisabetta Pellini e Lillo.

(Le fotografie sono di Raffaele Cerracchio e Federica Leone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.