Sezze Film Festival, c’è anche un corto firmato Raoul Bova

Prima edizione del Sezze Film Festival sabato 4 maggio nella cittadina ai piedi dei monti Lepini, in provincia di Latina, rassegna dedicata ai cortometraggi a tema libero, italiani e stranieri, artisticamente diretta da Stefano Madonna e Alfonso Chiarenza. Dalle ore 14 all’Auditorium San Michele Arcangelo la proiezione dei cortometraggi finalisti: tra cui Tears in heaven di Nicola Barnaba, con Gabriele Rossi e Francesca Flora, che è stato prodotto da Raoul Bova (che presto vedremo nella nuova serie Netflix Regina del Sud della quale lui stesso ci ha accennato sul red carpet dei David di Donatello); Le avventure di Mr Food e Mrs Wine di Antonio Silvestre, con Marco Falaguasta, Christiane Filangieri, Alessandro Tersigni e Vincenzo Di Michele; Colapesce di Vladimir di Prima, con Jacopo Cavallaro, Francesco Russo, Loredana Marino, Carmelo Cannavò; Navan di Attilio Facchini, con Roberto Stasolla; Insane Love di Eitan Pitigliani, con Filippo Gattuso, Miriam Dalmazio, Clara Alonso e Davide Dato, co-prodotto da Rai Cinema e passato ad alice nella Città durante la scorsa Festa del Cinema di Roma (qui le videointerviste);  Viola del pensiero di Fabrizio Nardocci, con Alessandro Mario e Giorgia Palmucci; e Zi Franco di Vincenzo Palazzo, con Gaetano Mosca, Clara Morlino, Vincenzo Guida ed Eva Cela. La cerimonia di premiazione alle 19 in diretta TV su Bouquet Sky. Per la categoria dedicata ai nuovi talenti del cinema, della televisione e dello spettacolo, il Sezze Film Festival premierà l’ex gieffino Simone Coccia Colaiuta, che aveva partecipato al Grande Fratello 2015, con un riconoscimento speciale dedicato ai reality televisivi.