Sanremo 2020, pronti per la seconda serata: conferenza stampa

Apre Fiorello con la tonaca di Don Matteo (quella vera, proprio quella) poi arriva Amadeus. Passano tra le Nuove Proposte Tecla e Leo Gassmann. Tiziano Ferro canta Nel blu dipinto di blu di Modugno. Poi parte la gara dei Big con Irene Grandi, standing ovation per Rita Pavone, Achille Lauro in nude look e Romina Carrisi che presenta mamma e papà, alias Al Bano e Romina di nuovo insieme… poi Anastasio fa il Panico, Tiziano Ferro canta Mia Martini e piange, Diletta Leotta monologa sulla sua bellezza, il cast, grandi e piccoli, de Gli anni più belli di Muccino. Poi l’intervento di Rula Jebreal sulle donne violate, Emma canta e esce dall’Ariston per andare a ricantare in piazza, i non udenti sono avvisati: su RaiPlay c’è un canale per loro per seguire il Festival con la Lis, riecco Tiziano Ferro, prime Le Vibrazioni, seconda Elodie, terzo Diodato. Questa l’estrema sintesi della primaserata di Sanremo 2020 e stasera si replica.

Seconda serata dunque e seconda sfida per le Nuove Proposte: Martinelli e Lula contro Fasma e Marco Sentieri contro Matteo Faustini. Poi in rimanenti Big in quest’ordine: Piero Pelù, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Pinguini Tattici Nucleari, Tosca, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Rancore, Junior Cally, Giordana Angi, Michele Zarrillo. Tiziano Ferro duetterà con Massimo Ranieri in Perdere l’Amore e poi un medley di Serenere, Il regalo più grande e Per dirti ciao. Ci saranno anche i Ricchi e Poveri in una reunion, Zucchero, Gigi D’Alessio che ricanterà la sua Non dirmi mai di vent’anni fa, e poi Paolo Palumbo, il giovane chef affetto da sla che canterà con Kumalibre grazie a un riproduttore vocale. Sul palcoscenico Sabrina Salerno, Laura Chimenti, Emma D’Aquino. Ecco la videosintesi della conferenza stampa di questa mattina: