Progetti Scuola ABC alla Festa del Cinema: videointervista a Giulio Pranno

Il cinema riapre, il teatro anche, le sale tornano a capienza piena e tornano in presenza anche i Progetti Scuola ABC, dove ABC sta per Arte Bellezza Cultura. Promossi dalla Regione Lazio con Roma Capitale, i Progetti Scuola ABC permettono a studentesse e studenti delle scuole superiori – 3mila solo nell’edizione 2021 cominciata in modalità online – di incontrare nel corso dell’anno scolastico personaggi del mondo del cinema e del teatro, ma anche del fumetto e della cultura in genere, alcuni dei quali assumono il ruolo di ciceroni pronti a guidarli alla scoperta delle bellezze del loro territorio, ma soprattutto diventano portatori di punti di vista doc con cui confrontarsi. Cinema, Teatro, Letteratura, Storia, Fotografia, Musica, Fumetti: sono i nuovi mezzi di comunicazione, i tramiti tra le nuove generazioni e la bellezza del mondo, capaci di sostenerli in un approccio libero e consapevole nei confronti dellarealtà storica e dell’attualità, fornendo loro i mezzi necessari per aprire la mente alla libera interpretazione.

Il doppio evento, con tanto di premiazione dei progetti Scuola Cinema&Storia e Cinema&Società, si è svolto nel corso della Festa del Cinema di Roma alla presenza di ospiti come Giulio Pranno, Barbara Chichiarelli, Paalo Di Paolo, Licia Troisi, Le Coliche; personalità come il presidente della Regione Lazio Luca Zingaretti, e la stessa Responsabile Ufficio Cinema – ABC Lazio Giovanna Pugliese che ha voluto ringraziare le decine di migliaia di studentesse e studenti che hanno  partecipato al percorso, finanziato dal 2014 dai Fondi Europei: “non posso che essere felice – ha detto – di vedere avanzare verso il futuro le ragazze e i ragazzi che hanno preso parte ai Progetti Scuola ABC, con le menti più aperte e consapevoli del valore dell’Arte, della Bellezza e della Cultura in questo mondo.

Quattro i Progetti Scuola a seconda della specifiche direttive: CINEMA&STORIA che propone una selezione di film per raccontare il Novecento attraverso il grande cinema d’autore e i contributi di registi, attori e storici, sviluppare negli studenti la memoria collettiva e creare e arricchire la library degli istituti scolastici; CINEMA&SOCIETÀ per approfondire i temi di attualità con il contributo di registi, attori e sceneggiatori, offrire agli studenti spunti di riflessione sulla situazione di oggi e creare e, anche in questo caso, arricchire la library degli istituti scolastici; A SPASSO CON ABC per una passeggiata nella storia, nell’arte e nella bellezza con l’obiettivo di approfondire la conoscenza delle eccellenze del Lazio e permettere agli studenti di sviluppare la capacità di narrare il territorio; LA CITTÀ INCANTATA con i suoi incontri per approfondire la conoscenza del fumetto, della street art e del cinema d’animazione con il contributo di illustratori, registi e critici per avvicinare gli studenti ad un nuovo metodo di comunicazione ed interazione sociale.

A margine del’evento ne abbiamo parlato con un partecipante attivo ai Progetti Scuola ABC, un giovane attore del momento, scoperto da Gabriele Salvatores in Tutto il mio folle amore e tra i protagonisti di un film attualmente in sala che è un vero e proprio esempio di come il cinema racconti la nostra storia, nel bene e nel male, e faccia di un evento duro e drammatico che ha visto giovani vittime e giovani carnefici, un germoglio di riflessione e discussione, nonché un monito, per altri giovani: La Scuola cattolica di Stefano Mordini. La nostra videointervista a Giulio Pranno: