Nastri d’Argento 2015: Noi e la Giulia è la miglior commedia dell’anno. A Paola Cortellesi e a Lillo e Greg il premio Manfredi, Nastro Speciale a Cristina Comencini

In attesa della 69esima cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento 2015, sabato 27 giugno al Teatro Antico di Taormina (qui tutte le informazioni e le candidature), dopo il Nastro dell’Anno assegnato a Il Giovane Favoloso di Mario Martone con Elio Germano, entrambi ospiti a Taormina, e soprattutto curiosi di conoscere il regista che uscirà vittorioso tra i 5 candidati per il miglior film tra Matteo Garrone (qui la nostra intervista a Matteo Garrone), Nanni Moretti, Paolo Sorrentino, Saverio Costanzo e Francesco Munzi, questi i riconoscimenti già assegnati dai giornalisti cinematografici.

“Grazie alla stampa per la fiducia” commenta Edoardo Leo che con la sua terza regia, quella di Noi e la Giulia di cui è anche autore e co-protagonista, dopo due David di Donatello, due Ciak e un Globo d’oro, conquista anche il Nastro d’argento 2015 per la miglior commedia dell’anno e pure il plauso – e non poteva essere altrimenti – dei produttori: “per noi il riconoscimento dei Nastri è prestigioso – dice a nome di tutta la IFF Federica Lucisano – siamo orgogliosi di averlo ricevuto e ringraziamo i giornalisti cinematografici per aver premiato un film che consideriamo intelligente e originale”. “Il Nastro è d’Argento – aggiunge Edoardo Leo che sarà a Taormina a ritirare il premio – ma per me questo per Noi e la Giulia è di platino! Perché ricevere, dopo l’affetto del pubblico, anche la considerazione della stampa, è davvero un grande orgoglio per chi fa la commedia”.

Ben tre finora i Nastri al femminile. Per la prima volta a una donna il Premio Manfredi 2015 che si porta a casa quest’anno Paola Cortellesi, protagonista, ma anche sceneggiatrice, di Scusate se esisto di Riccardo Milani. “Sono orgogliosa di premiare Paola Cortellesi – dichiara Erminia Manfredi, vedova del grande Nino – per essersi saputa distinguere in tutte le discipline dello spettacolo e aver saputo prendere egregiamente lo scettro di due grandi attrici quali Monica Vitti e Mariangela Melato”. Medesimo riconoscimento anche alla coppia comica dell’anno, Lillo e Greg, per Un Natale stupefacente di Volfango De Biasi.

A Serena Autieri va invece il Premio Cusumano Nastri d’Argento 2015 per il suo ruolo brillante accanto a Fabio De Luigi in Si accettano miracoli di Alessandro Siani.

E un Nastro speciale per Latin lover alla regista Cristina Comencini, “un’autrice che tra regia e scrittura – si legge nella motivazione – ha avuto il coraggio di scelte forti, spesso controcorrente. Figlia d’arte ma soprattutto figlia, madre, sorella sempre in prima linea non solo nelle battaglie per il cinema di qualità, ma in una difesa continua delle ragioni e dei diritti delle donne”.

Altri premi speciali a Ninetto Davoli, Adriana Asti e Giulia Lazzarini.

La serata verrà trasmessa mercoledì 1 luglio in seconda serata su Rai Movie e venerdì 3 luglio sempre in seconda serata su Rai1. La parentesi musicale è affidata a Lello Analfino con la sua Cocciu d’Amuri, la canzone originale del film Andiamo a quel paese di Ficarra e Picone, e alla giovane band triestina degli Spritz for Five.