Nasce RaiPlay Sound. Fiorello da Sanremo: finalmente è arrivata

Era tutto quello che stavamo aspettando. Finalmente è arrivata“: da Sanremo, Fiorello ha salutato con entusiasmo la nascita di RaiPlay Sound, la nuova piattaforma multidevice dedicata all’audio digitale in arrivo tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2021.

Lanciamo la sfida ai nostri veri competitor: non Radio Deejay o Rtl, ma Spotify, Audible, YouTube” ha detto il direttore di Rai Radio, Roberto Sergio, durante la conferenza stampa di presentazione della nuova piattaforma. “I nostri talent – ha aggiunto Sergio – devono ora confrontarsi non tanto con gli speaker delle altre radio, ma con i podcast in cima alla classifica Spotify“.

Con la nuova piattaforma la Rai intende diventare leader nel settore dei contenuti audio digitali, offrendo alla diversa tipologia di utenti un’offerta podcast dedicata: dagli audiolibri di ogni genere ai programmi di intrattenimento, dai podcast dedicati all’approfondimento culturale a quelli con gli aggiornamenti su attualità, politica e sport. Ci saranno anche podcast per bambini e ragazzi e le audiodescrizioni delle fiction e dei film in onda sui canali tv Rai. Una linea dell’offerta di contenuti audio su RaiPlay Sound deriverà dalle Teche Radio Rai, fornendo una nuova modalità di accesso al prezioso archivio che ha fatto la storia della radiofonia in Italia. Su RaiPlay Sound, inoltre, sarà possibile ascoltare la diretta streaming dei 12 canali Rai Radio e si potranno navigare i palinsesti, riascoltando i programmi già andati in onda.

Tra i talent di radio e tv attesi con produzioni podcast originali, Renzo Arbore, che in conferenza stampa ha detto di essere interessato in particolare alle produzioni derivate dalle Teche, e Fiorello, che dal quartier generale del Festival ha invitato ad aspettarlo: “giusto il tempo di finire queste cinque giornate di Sanremo, che si preannunciano già molto divertenti. W RaiPlay Sound!“. Ecco gli interventi di Fiorello e di Renzo Arbore: