L’Uguaglianza: RaiPlay l’8 Marzo celebra la Festa della Donna

Una giornata tutta dedicata alle donne, alle loro conquiste politiche, sociali ed economiche, ma anche alle discriminazioni e alle violenze di cui ancora oggi sono (siamo) vittime. RaiPlay celebra l’universo femminile con L’Uguaglianza, una ricca offerta, online dall’8 marzo, con film diretti da donne, fiction che raccontano di donne che hanno fatto la storia e hanno lottato per sfidare sistemi e preconcetti, documentari su quelle che invece si sono contraddistinte in vari ambiti, viaggi nel tempo e nello spazio per ricordare difficoltà e conquiste, concentrati in emozionanti collezioni, interviste e approfondimenti che si alternano a dossier su quelle donne che invece la storia hanno contribuito a farla.

Nella programmazione speciale di RaiPlay L’altra metà del cinema, una selezione di Film diretti unicamente da registe. Fra i titoli: “Genitori quasi perfetti” di Laura Chiossone , “The Rider” di Chloè Zhao regista Premio Oscar con “Nomadland”, “Sir – Cenerentola a Mumbai” di Rohena Gera, “In mani sicure” di Jeanne Herry, “Emma Peeters”  di Nicole Palo, “L’ora più bella” di Lone Scherfig,  “Nico 1988” di Susanna Nicchiarelli, e ancora “Qualcosa di nuovo” di Cristina Comencini, “Magari” di Ginevra Elkann, “Lasciami per sempre” di Simona Izzo, “Parigi a tutti i costi” di Reem Kherici  e moltissimi altri. Non mancano poi Fiction di donne che hanno scritto la storia, testimonianze di riscatto e autodeterminazione femminile, nonché lotte per cambiare lo status quo. Storie di donne è una selezione di serie tv fra cui: “Altri tempi”, “Anita Garibaldi”, “Assunta Spina”, “Blanca” e inoltre “Carla”, “Coco Chanel”, “Felicia Impastato”, “Imma Tataranni”, “Mia Martini”, “L’amica geniale”, “L’Oriana” e tante altre ancora. Femminile Plurale è invece una raccolta di documentari su donne che si sono contraddistinte in diversi settori. Fra questi: “Vitti d’arte, Vitti d’amore”, “Caterina Caselli- una vita, 100 vite”, “La mia amica geniale”, “La passione di Anna Magnani”, “Alida” e poi “In scena – Franca Valeri”, “Anna Piaggi”,  “Womanity”, “Volere votare”, “Le ragazze del ’68” e numerosi altri.

L’offerta Learning de L’Uguaglianza che propone La condizione femminile, un viaggio nel tempo e nello spazio per scoprire le conquiste ma anche le persistenti difficoltà dell’essere donna, comprende anche contenuti delle Teche come i due programmi del passato, “La donna che lavora” di Ugo Zatterin del 1959 e  “La questione femminile” del 1976 di Virgilio Sabel, che mostrano le lotte e le conquiste delle donne italiane nel secolo scorso. Mentre le testimonianze del programma “Le Ragazze” dà voce a quelle che  per prime hanno votato nel 1946 e ad altre che hanno vissuto la rivoluzione del 1968.

La sezione Donne che hanno fatto la storia presenta invece donne fuori dal comune attraverso materiali d’archivio e pillole de “La prima donna cheed episodi della serie “Indomite” . Mentre una selezione di video sarà dedicata alle Donne di scienza, fra i contenuti: “Doc3- Le bambine non vanno a scuola”, “Femminismo”, “Movimenti femminili nel Mediterraneo”, “Passato e presente- Maria Montessori Maestra di Vita” e altri ancora. Sarà inoltre pubblicato un nuovo contributo delle Teche “Una donna un paese”. docuserie a puntate del 1972, in cui ogni episodio è dedicato a una grande donna del panorama internazionale. Tra le protagoniste delle varie puntate Carla Fracci, Jane Fonda, Indira Gandhi, Margaret Mead, Mary Quant, Wilma Rudolph, Mary Wilson, Betty Friedan, Coretta King, Iolanda Balas, Ichiko Kamichika, Anna Aslan e Han Suyin. A questo titolo si aggiungono “Una donna spezzata”di Marco Leto del 1989, “Femminile plurale” dedicato a grandi protagoniste del Novecento, “La TV delle ragazze” quattordici puntate del celebre programma di Rai3 del 1988. Infine Scrittrici del ‘900 una raccolta di interventi televisivi di alcune fra le più grandi scrittrici e poetesse italiane: da Elsa Morante a Natalia Ginzburg, da Dacia Maraini a Camilla Cederna, da Susanna Tamaro a Oriana Fallaci.

All’offerta di RaiPlay si aggiunge quella di RaiPlay Sound, con la pubblicazione in anteprima del podcast “Italiane”. Sono le prime 20 di 250 storie di donne che, dal Risorgimento ad oggi, hanno aperto la strada: un dizionario biografico tratto dai libri editi dal Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato da Rai Per il Sociale in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità della PCM. Inoltre, altri podcast con donne protagoniste: “Pointe Ninì – Storie di montagna al femminile”, “Inviate in prima Linea”, “Le donne che fecero la Costituzione”. Con documentari e approfondimenti monografici la sezione Da non perdere, propone un percorso in cui la vita di donne comuni si alterna a ritratti e monografie di intellettuali e artiste, da Simone de Beauvoir a Pina Bausch, da Hannah Arendt a Lisetta Carmi. La sezione degli Audiolibri presenta una selezione di libri di scrittrici italiane e straniere di ogni epoca, da Grazia Deledda a Toni Morrison, passando per i classici di Jane Austen e Virginia Woolf. E infine alcune selezioni di contributi audio: “8 marzo passati, presenti, futuri” che approfondisce il senso della giornata internazionale della donna, “Donne nella scienza, la scienza delle donne” sul ruolo che le donne hanno avuto e hanno in questo ambito, “Niente donne perfette, per favore!” . Piccola rassegna di film dedicati a donne straordinarie.