Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia in ‘Non mi hai più detto ti amo’, videointervista

La nostra complicità è quella di vent’anni fa, è come se ci fossimo lasciati da una settimana…” Così nella nostra videointervista Lorella Cuccarini – che fino a domenica vediamo su Canale 5 ne L’isola di Pietro 2 a fianco di Gianni Morandi) – che ha ritrovato sul palcoscenico il suo partner storico di Grease, ovvero Giampiero Ingrassia che punta sull’effetto sorpresa: “con il ritorno Cuccarini Ingrassia tutti si aspettavano un musical e invece trac! ecco uno spettacolo di prosa”. Già perché Non mi hai più detto ti amo, scritto e diretto da Gabriele Pagnotta, che arriva martedì 20 novembre a Roma, al Teatro Olimpico, dove resterà in scena fino al 16 dicembre, è una commedia nuova di zecca senza musica e balletti, una vera e proprie pièce dove si parla di famiglia, di figli, di ruoli, di cambiamenti, insomma di vita. “Serena è un angelo del focolare, una donna che si prende cura a 360 gradi della sua famiglia fin quando…” annuncia Lorella Cuccarini. “Giulio è un marito innamorato ma un po’ distratto, la gestione della casa e dei figli è completamente affidata alla moglie e quando lei si assenterà…” aggiunge Giampiero Ingrassia. Serena e Giulio hanno due figli e sebbene siano ormai dei ventenni, verranno anche loro travolti dalla crisi: si chiamano Tiziana e Matteo e sono interpretati sul palcoscenico da Raffaella Camarda e Francesco Maria Conti, mentre Fabrizio Corucci dà vita a un simpatico intruso.

In Non mi hai più detto ti amo dunque una super mamma e moglie perfetta si accorge che il suo ruolo non la rende più felice e che l’equilibrio della sua vita inizia a vacillare; un marito accomodatosi per anni sulle spalle della moglie si rimbocca le maniche e prende coscienza che, fino a quel momento, non è mai stato un vero padre e un vero marito. Per entrambi scatterà una nuova ricerca della felicità. Mettersi in discussione la parola d’ordine, protagonisti due personaggi certo più maturi di Sandy e Denny, così come del resto lo sono i due interpreti che per la prima volta si cimentano nella prosa. Temi importanti come quelli già citati vengono raccontati con leggerezza ma con passione, famiglia in primis, così come i tanti dubbi sul ruolo sociale e individuale di ognuno di noi: “la famiglia è ancora il cardine della società e il nostro punto di riferimento assoluto? Come si stanno evolvendo le nostre famiglie alla luce delle trasformazioni sociali, politiche ed economiche in atto?  – si chiede il regista e autore Gabriele Pagnotta – una famiglia italiana contemporanea è costretta ad affrontare un cambiamento traumatico improvviso e, alla fine di un percorso umano difficile ed intenso, si ritroverà completamente trasformata e forse più preparata a sopravvivere”. La nostra videointervista a Lorella Cuccarini e Giampiero ingrassia: