Italia’s Got Talent all’insegna dell’allegria: videosintesi della conferenza stampa

Dilettanti allo sbaraglio, ma non solo. Italia’s Got Talent riparte mercoledì 27 gennaio su TV8 con la sua undicesima edizione pronta a far divertire e stupire i telespettatori offrendo, come sempre, talento e comicità pura, qualità che appartengono entrambe – la seconda a volte del tutto involontariamente – anche ai quattro giudici che anche quest’anno sono Frank Matano detto il veterano, Mara Maionchi, Federica Pellegrini e Joe Bastianich. Con loro torna anche alla conduzione Lodovica Comello neomamma che aveva dovuto disertare la finale della scorsa edizione proprio causa bebè sostituita per l’occasione da Enrico Papi – he è anche la rappresentante del pubblico.

Versione italiana del format Britain’s Got Talent di Simon Cowell, Italia’s Got Talent 2021 vedrà dunque sul palco per sette puntate concorrenti, bravi e non, esibirsi in varie forme d’arte come il ballo, la recitazione, il canto, e poi anche cabarettisti, atleti, acrobati, mimi (pare che vadano per la maggiore e che vincano pure), arti varie e persino inventate. Non c’è limite alla creatività umana e Italia’s Got Talent non dice di no a nessuno. I giudici invece lo fanno, eccome, non prima però di essersi divertiti con i malcapitati di turno, perché tutto, e non solo le esibizioni, fa spettacolo in questo show.  

I concorrenti passano quindi per i provini rischiando di essere eliminati ancor prima di terminare la loro performance dai giudici con il pulsante buzz, quelli invece che ottengono almeno due sì su quattro li rivedremo al turno successivo. A meno che uno dei giudici o la conduttrice non premano il golden buzz che li catapulta direttamente alla finale. Tra i promossi verranno selezionati poi dai giudici i semifinalisti e i migliori arriveranno all’ottava puntata, quella della finale, che sarà in diretta, ritrovandosi a contendersi il titolo con i cinque colleghi che si sono meritati il pulsantone d’oro.

Edizione un po’ particolare ma al tempo stesso estremamente gradita in questo periodo di pandemia e per questo “più leggera e divertente delle altre” assicura in conferenza stampa il direttore di Tv8 Remo Tebaldi, anche perché “riuscire a portare intrattenimento alla casa delle persone in questo periodo è una impresa” sottolinea il direttore delle produzioni originali Sky, Nils Hartmann. Il problema Covid si era comunque fatto già sentire durante la registrazione dell’edizione precedente di Italia’s Got Talent, come ricorda il direttore generale dei contenuti Fremantle Eugenio Bonacci che definisce “marzo e aprile scorsi i mesi più difficili” ricordando che Joe Bastianich non riuscì neanche ad arrivare dagli Stati uniti per la finale bloccato a Los Angeles, e che fino a 48 ore prima della diretta non si sapeva se ci sarebbe stato il pubblico o meno.

A dire il vero, tra Frank Matano, Mara Maionchi, Federica Pellegrini e Joe Bastianich, in collegamento Zoom per la conferenza stampa, non ce n’è uno che pare abbia le idee chiare riguardo alle disposizioni in vigore: “non so neanche cos’è un DCPM” rivela Bastianich;  mentre la Pellegrini chiede quante persone può invitare a cena per guardare insieme la puntata d’esordio, assicurando però che alle 22 manderà tutti i suoi eventuali ospiti a casa. Per il resto, l’incontro è stato tutto un ridere e scherzare e tutti hanno concordato nel definire Italia’s Got Talent una grande famiglia allegra e felice dove si divertono da matti. Allegria dunque, anche con la nostra videosintesi della conferenza stampa, con tanto di pupazzetti: