Il volto perduto di Roma Medievale in mostra a Palazzo Braschi

Recarsi a Palazzo Braschi e visitare la mostra Roma Medievale. Il volto perduto della città è intraprendere, indossando la cappa e il cappellaccio del pellegrino o i paramenti in opus cyprense di Bonifacio VIII, un viaggio nella Roma tra il VI e il XIV secolo, colmo di improvvise meraviglie e inaspettate scoperte.

L’esposizione, ideata da Marina Righetti e curata insieme ad Anna Maria D’Achille, è il risultato di più di quarant’anni di ricerche e riflessioni condotte dalle Università romane, in particolare da La Sapienza, su Roma medievale.

Oltre 160 le opere, tra mosaici, affreschi e opere mobili, svelate e raccontate attraverso 9 nuclei tematici: In viaggio verso Roma: i pellegrini, Le grandi basiliche, I Papi e Roma, Lo spazio sacro: liturgia e architettura, Le icone mariane, La decorazione di Santa Croce in Gerusalemme, La vita nella Roma medievale- Gli scavi nella crypta Baldi, Un intreccio di culture, Scorci di Roma medievale.  

La mostra “Roma Medievale. Il volto perduto della città” è ospitata dal Museo di Roma a Palazzo Braschi dal 21 ottobre 2022 al 5 febbraio 2023, ed è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo. L’organizzazione è di Zètema Progetto Cultura.

 

Le foto sono di Angelo Costanzo