I Medici 3, videointerviste a Daniel Sharman e Aurora Ruffino

Sono passati pochi mesi dalla Congiura dei Pazzi e Lorenzo non pensa che alla vendetta per la morte del fratello Giuliano. Lo scontro con Papa Sisto IV che aveva autorizzato la rivolta è a distanza ma non per questo meno forte. Un momento difficile per la famiglia De’ Medici cui cerca di approfittare il conte Riario, unico superstite dei congiurati, che mira ad una guerra tra Firenze e Roma. Parte da qui I Medici 3 Nel nome della famiglia, su Rai 1 da lunedì 2 dicembre per 4 prime serate, terza ed ultima stagione della saga a raccontare la storia, romanzata e arricchita, della potente famiglia fiorentina del Rinascimento. E torna ad interpretare il Magnifico, per la seconda e ultima volta, Daniel Sharman che ci anticipa come in questa stagione della serie vedremo un Lorenzo de’ Medici attraverso gli occhi della sua famiglia, e lo vedremo vacillare per la sete di vendetta e perdere la visione idealistica della vita mentre sentirà il potere scivolargli dalle mani. I Medici 3 non si intitola per caso Nel nome della famiglia: Lorenzo deve proteggere la sua e anche tutti quegli ideali artistici e culturali cui ha dedicato la sua vita – e che tanto hanno affascinato il suo interprete – compirà però scelte difficili mettendo a rischio tutto quanto. Rischierà anche il suo rapporto con Clarice, sua moglie, a causa di Ippolita Sforza, ma scoprirà anche che suo fratello aveva un figlio. E a sostenerlo tornerà a Firenze anche sua sorella Bianca, anche se nella vera storia questo non c’è scritto, come ci rivela Aurora Ruffino che la interpreta, nella nostra videointervista. Lorenzo manterrà comunque la sua forza e sarà grazie a lui – grande e lungimirante talent scout dell’epoca – che artisti come Botticelli e Michelangelo passeranno alla storia: “quanto più scoprivo di Lorenzo, tanto più diventava centrale per me il suo sostegno all’arte e alla cultura – dice ancora Daniel Sharmanavremmo ancora bisogno di persone come lui”. E poi arriva un frate il frate domenicano Girolamo Savonarola, una delle new entry di questa terza stagione della saga, interpretato da Francesco Montanari che ci aveva già raccontato tutto su questa sua esperienza l’anno scorso proprio mentre stava girando, come potete vedere in questa nostra videointervista. Così come a Neri Marcorè tocca il ruolo di Papa Innocenzo VIII che succederà a Sisto IV, e a Giorgio Marchesi quello di Giacomo Spinelli, nuovo avversario di Lorenzo il Magnifico e a Johnny Harris quello del nuovo consigliere Bruno Bernardi. Alessandra Mastronardi è sempre Lucrezia Donati e Synnøve Karlsen è Clarice Orsini. C’è anche Raniero Monaco di Lapio che si è divertito tanto con il suo cavallo, come ci ha raccontato nella nostra videointervista in cui ci rivela anche che interpreta Vanni, un mercenario con un velo di mistero… E ci sono pure Marco Palvetti che è il Capitan Guiscardi, Daniele Pecci che è Ludovico il Moro, Michele Morrone che fa un pirata. Ecco le nostre videointerviste a Daniel Sharman, Aurora Ruffino e a Raniero Monaco Di Lapio e la videosintesi della conferenza stampa:

Sed Aliquam efficitur. id Nullam vel, non