I Love My Radio, parlano Elisa, Biagio Antonacci, Tiziano Ferro e Gerry Scotti

Si intitola I Love My Radio la nuova iniziativa in tempo di Covid delle emittenti italiane, una sorta di festa per il loro 45esimo compleanno – la prima radio privata in Italia fu Radio Milano International e aprì le trasmissioni il 10 marzo 1975 – ma anche Rai Radio 2 ha voluto esserci. Sono dunque RTL 102.5, RDS, Radio Deejay, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba e Radio Zeta, tutte unite nello stesso format-evento chiamato, appunto, I Love My Radio. E 45 sembra essere proprio il numero perfetto: 45 sono infatti le canzoni italiane scelte dai rispettivi responsabili musicali delle radio uscite per lo più in 45 giri negli ultimi 45 anni che saranno votate da circa 45 milioni di utenti sull’apposito sito www.ilovemyradio.it a partire da lunedì prossimo, 18 maggio, e fino al 31 luglio al fine di eleggere la canzone più bella dal 1975 ad oggi. Ma non è tutto, come è stato ben illustrato in una conferenza stampa tenutasi Via Zoom e condotta da Gerry Scotti che ha subito ricordato che “tutto ciò che ho imparato l’ho imparato dalla radio…” cui hanno preso parte i direttori artistici delle emittenti coinvolti e anche Elisa, Tiziano Ferro e Biagio Antonacci, come potete vedere nella videosintesi a fine articolo.

Già, perchè ci sono poi 10 grandi artisti – “ma non è detto che sarà il numero definitivo, anche perchè quasi tutti gli artisti in questo momento sono tecnicamente indipendenti” rivela Linus – del nostro panorama musicale che interpreteranno altrettante canzoni facendone delle personalissime cover: oltre ai già citati Biagio Antonacci, Elisa e Tiziano Ferro, ci sono anche Giorgia, J-Ax, Jovanotti, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Negramaro e Eros Ramazzotti, e pure Massimo Ranieri che duetterà con Tiziano Ferro così come accaduto a Sanremo 2020. Le loro cover “passeranno con cadenza settimanale nelle radio e potranno anche diventare l’alternativa al tormentone dell’estate che, per ovvi motivi, quest’anno non ci sarà” dice ancora Linus. Di tutto ciò è previsto anche un gran finale a ottobre quando ci sarà un concertone trasmesso in diretta multipiattaforma in radio, tv e streaming sui canali social di tutte le emittenti con tutti gli artisti protagonisti di I Love My Radio che alla radio devono non poco.

I Love My Radio è ovviamente anche un modo quibdi per ringraziare questo mezzo straordinario che tanto ci tiene compagnia nella nostra vita quotidiana e tanto più lo ha fatto e lo sta facendo in questo assurdo tempo di Covid che ci ha isolato e tenuti lontani gli uni dagli altri, sostituendosi agli aperitivi, alle cene, non lasciandoci mai soli, sostenendoci nelle nostre manifestazioni di resilienza dai balconi, lanciando iniziative di solidarietà. Non per nulla la ricerca di GFK Eurisko ne ha confermato la fruizione in crescita durante il lockdown del 33,5%. Grazie Radio. Ed ecco la videoisintesi della conferenza stampa di I Love My Radio con Gerry Scotti, Elisa, Biagio Antonacci, Tiziano Ferro: