Giffoni Film Festival: apre Alla ricerca di Dory, ospiti Sabina Guzzanti, Evanna Lynch, Mika

Prova a prendermi di Steven Spielberg, The Departed – Il Bene e Il Male, Shutter Island e The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, Inception di Christopher Nolan: si apre oggi con una vera e propria maratona non stop dedicata al (finalmente) premio Oscar Leonardo Di Caprio la 46esima edizione del Giffoni Film Festival al via ufficialmente domani, venerdì 15 luglio, a Giffoni Valle Piana, nel salernitano, con un’inaugurazione con tanto di taglio del nastro e la scoperta di un’opera dedicata al mago degli effetti speciali Carlo Rambaldi rappresentante la testa di King Kong che lui stesso aveva creato per il film di John Guillermin e che gli valse il suo primo Oscar. Ideato e da sempre diretto da Claudio Gubitosi, la kermesse dedicata al cinema per i ragazzi ha scelto quest’anno il tema Destinazione, come quella dei tanti giovani giurati, 4151 per la precisione, in arrivo da ben 51 paesi. Film d’apertura Alla ricerca di Dory, il lungometraggio animato della Pixar, sequel di Alla ricerca di Nemo di 13 anni fa, nei nostri cinema il 14 settembre.

175 le pellicole in programma al Giffoni Film Festival 2016, 105 quelle in concorso, tra lungo e cortometraggi, 4 anteprime, 8 eventi speciali e un teaser. Il 16 luglio arrivano le Ghostbusters di Paul Feig, sorta di remake del celebre film di Ivan Reitman. Seguirà Io prima di te di Thea Sharrock, con Sam Claflin e Emilia Clarke, la Daenerys Targaryen madre dei draghi del Trono di Spade. In anteprima anche i primi minuti del cartoon La Gatta Cenerentola di Alessandro Rak. Tra gli ospiti Sabina Guzzanti che il 21 luglio si racconterà al pubblico della kermesse, e Evanna Lynch, la Luna Lovegood di Harry Potter, che il 18 luglio accompagnerà il film My name is Emily che la vede protagonista diretto da Simon Fitzmaurice, in concorso nella sezione Generator +16. E poi Jennifer Aniston, Mika, Nicholas Hoult, Sam Claflin, Matteo Garrone al quale sarà consegnato il premio Truffaut. Spazio anche alle star del piccolo schermo con il cast di serie come Gomorra e Braccialetti rossi, con il pilot della terza stagione in anteprima nella serata di chiusura.

Non mancano le Masterclass con Alessandro Borghi e Valerio Mastandrea (il 15), con Gabriele Mainetti e il cast di Lo chiamavano Jeeg Robot (il 18), con la proiezione di Un posto sicuro, il film di Francesco Ghiaccio sul caso Eternit con Marco D’Amore, Giorgio Colangeli e Matilde Gioli. E per parlare di criminalità reale, incontri anche con il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone e il capo della Procura di Salerno Antonio Lembo.