Can Yaman protagonista di ‘Viola come il mare’ e ‘Sandokan’

Ben due ruoli da protagonista nel prossimo futuro di Can Yaman. Dopo aver ammirato l’attore e modello turco di origine albanese in uno spot con Claudia Gerini e in un cameo in Che Dio ci aiuti 6 su Rai 1, lo rivedremo presto su Canale 5 in una nuova serie intitolata Viola come il mare a fianco di Francesca Chillemi. Tratta al romanzo di Simona Tanzini Conosci l’estate? (Sellerio) e prodotta dalla Lux Vide in collaborazione con RTI, Viola come il mare è un light drama le cui riprese inizieranno a fine settembre tra Roma e Palermo e che arriverà in TV il prossimo autunno. Racconta la storia di una giornalista televisiva, Viola, interpretata da Francesca Chillemi, che si scoprirà detective dopo la morte di una ragazza bene di Palermo. Viola ha inoltre una particolarità: è affetta da sinestesia cromo-musicale, associa, cioè, colori e suoni alle persone che incontra. Nella vicenda, un poliziotto che chiamano Zelig a causa del suo trasformismo cromatico e che il suo caporedattore Santo presenterà a Viola.

Da febbraio poi Can Yaman sarà finalmente sul set di Sandokan, annunciato e atteso remake in chiave contemporanea del celebre kolossal dedicato alla tigre di Mompracen, personaggio epico nato dalla penna di Emilio Salgari, una coproduzione internazionale anche questa targata Lux Vide. Rispetto alla serie televisiva del 1976 interpretata da Kabir Bedi, grande storia d’amore tra Est e Ovest che ha ispirato intere generazioni alla lotta per la libertà e l’uguaglianza, pur conservando tali caratteristiche, il Sandokan di Can Yaman avrà un’impronta differente, più fresca e moderna, raccontata da un punto di vista femminile. Nel cast anche Luca Argentero.