Cambio tutto! Videoincontro con Valentina Lodovini

Non accade solo a quarant’anni, anche se è l’età giusta per chiedersi, finché si è in tempo, se la nostra vita è davvero quella che vogliamo oppure ci stiamo lasciando vivere dalla vita stessa e dagli altri ai quali non siamo in grado di replicare e di opporci. Ed è ciò che accade a Giulia in Cambio tutto!, il nuovo film di Guido Chiesa (Belli di papà, Ti presento Sofia )che arriva giovedì 18 giugno su Prime Video prodotto da Colorado e Medusa Film. Protagonista assoluta Valentina Lodovini che in qualche modo sembra tornare al suo personaggio del film precedente, 10 giorni senza mamma di Alessandro Genovesi dove si chiamava sempre Giulia e si riprendeva la sua vita, anche se per pochi giorni. Qui invece, e il titolo è esaustivo in questo senso, Cambio tutto! sta proprio per cambiare tutto, ora, completamente e definitivamente. Giulia, esausta più di una pila scarica, non riesce più a star dietro a niente, anche il multitasking più sfrenato e collaudato ha i suoi limiti, e inoltre non ne può più di starsene zitta. Merito, forse, di un terapeuta olistico e del suo ottimo marketing perché praticamente è più lui che va da lei che il contrario: dopo una breve visita, il tizio tutto di bianco vestito interpretato da Neri Marcorè, offre a Giulia delle gocce e poi anche un pupazzetto di gomma sul quale sfogare la propria ira, quella per il suo (troppo) giovane capo (Andrea Pisani) che vuole sostituirla con una teen ager che fa l’influencer (Valeria Perri), per il suo vicino del piano di sopra che fa feste alle 4 del mattino (Nicola Nocella), per la sua amica del cuore (Flora Canto) che non l’ascolta, per sua sorella, per la bilancia che nonostante la dieta non sposta l’ago manco di un etto, e soprattutto per il suo compagno Raf (Dino Abbrescia), pittore più o meno fallito che vive nella sua casa e praticamente del suo stipendio, con tanto di figlio a carico.   

Nulla di nuovissimo a dire il vero: di donne che riprendono in mano la situazione della loro esistenza ne abbiamo viste e ne vediamo tante, per fortuna. Cambio tutto! inoltre è il remake di un remake, rifacimento di un film cileno intitolato Senza filtro a sua volta rifatto dal messicano Luis Eduardo Reyes e intitolato Una moglie senza filtro. Però il cast è buono, e includiamo oltre ai già citati, sicuramente Libero De Rienzo nel ruolo dell’ex di Giulia, Ottavio, e anche il cameo di Valentina D’Agostino, e il film scorre liscio come l’ora e mezza della sua durata. E il messaggio è chiaro: donne, cambiate pure, ma non buttate via tutto, controllate bene, ci sarà pure qualcosa di buono da conservare nella vostra vita… “Giulia è tante donne in una – dice il regista – quelle che hanno uno stipendio inferiore ai colleghi maschi. Quelle che hanno una migliore amica che parla sempre e solo di sé. Quelle con un compagno che non aiuta mai in casa. Quelle che non possono camminare per strada senza ricevere apprezzamenti volgari. Quelle con una sorella che vive per il proprio gatto. Quelle che la bilancia non scende mai nonostante la dieta. Quelle che non sono più giovanissime e c’è sempre qualcuno che glielo ricorda. Quelle che sentono di girare a vuoto, senza riuscire a darsi una direzione. Ci sono un po’ tutte e altre ancora. Da maschio, fare questo film è stato come immergermi nelle mie stesse incoerenze, con leggerezza e ironia, ma non senza un sottile disagio.  Cambio tutto! Non vuole essere un film femminista, ma un apologo divertente e problematico sulle mille contraddizioni dell’essere donna oggi, in un mondo in cui l’emancipazione femminile sembra aver fatto grandi passi, ma forse non quelli essenziali”. Protagonista assoluta Valentina Lodovini anche della conferenza stampa via Zoom di questa mattina, ecco il nostro videoincontro con l’attrice umbra: