Animali Fantastici I Segreti di Silente: videointervista a Davide Perino, voce di Newt Scamander

Di tutti i personaggi di Animali Fantastici I Segreti di Silente, terza avventura del Wizarding World creato da J.K. Rowling, diretta da David Yates e targata Warner Bros. Pictures, tra i preferiti dai più è di certo il magizoologo Newt Scamander interpretato dal Premio Oscar Eddie Redmayne cui, come negli altri due precedenti film, presta la voce Davide Perino che è quindi un superesperto sia della saga e che del personaggio.

Romano, 41 anni, figlio d’arte, Davide Perino è il nipote di Gianfranco Bellini, figlio di Silvia Bellini e fratello maggiore di Elena Perino, molto noti nel mondo del doppiaggio. Davide ha cominciato come attore da piccolissimo, a soli due anni e mezzo, recitando in film come Magic Moments, con Sergio Castellitto e Stefania Sandrelli, e in Natale in India con Christian De Sica e Massimo Boldi. In TV lha fatto parte del cast di serie come Don Matteo 2, e Angelo il custode con Lino Banfi, e di programmi cult come Pronto, chi gioca? con Enrica Bonaccorti, e anche di molti spot pubblicitari. Ha partecipato anche Donna sotto le stelle, scendendo la scalinata di Piazza di Spagna con Ornella Muti. La sua più grande esperienza di doppiaggio a soli sei anni nel film di animazione Disney La bella e la bestia, dove Davide Perino ha prestato la voce alla tazzina Chicco. In seguito ha doppiato molti grandi attori, soprattutto Elijah Wood nella saga Il Signore degli Anelli e non solo, e, appunto Eddie Redmayne da La teoria del tutto, e in Animali fantastici e dove trovarli, Animali fantastici I crimini di Grindelwald, The Aeronauts, fino a Animali Fantastici I Segreti di Silente.

È proprio Newt Scamander a scrivere il libro Animali Fantastici che poi verrà usato alla scuola di magia di Hogwarts da tutti i ragazzi, compreso Harry Potter” ci dice Davide Perino nella nostra videointervista. Ed è sempre lui ad aprire il film, all’inizio del quale lo vediamo farsi strada attraverso un fiume e una giungla di bambù in cerca di qualcosa. Improvvisamente, sente un grido distinto e capisce che si sta avvicinando alla sua preda: un Qilin in procinto di partorire, tra i nuovi animali di questo terzo capitolo della saga, fondamentale per il racconto. Il magico Qilin, pronunciato chillin, appare sia da adulto che da cucciolo. L’adulto assomiglia a un incrocio tra un drago, un cavallo e un cervo, con squame iridescenti che generano un bagliore tenue, mentre il cucciolo possiede caratteristiche simili, ma si muove più come un cerbiattino appena nato. Venerata nella comunità magica, questa rara creatura possiede l’innata capacità di guardare nell’anima di una persona e sapere se è pura di cuore, un dono che rende il Qilin essenziale alle macchinazioni di Gellert Grindelwald per prendere il potere, così come il piano di Silente per fermarlo. Poco dopo infatti Albus, alias Jude Law, assegnerà al magizoologo il compito di guidare un’intrepida squadra di maghi, streghe e un coraggioso Babbano fornaio in una pericolosa missione, dove incontreranno creature vecchie e nuove e si scontreranno con la crescente legione di seguaci di Grindelwald.

Ero elettrizzato dal fatto che potessimo finalmente vedere Newt come non mai, all’apice della felicità: in mezzo alla natura, a caccia di bestie – dice Eddie Redmayneuna delle cose che ho sempre amato di Newt è l’apparente discordanza tra la sua fisicità, con il suo leggero imbarazzo sociale, e la sua facilità e destrezza quando è sul campo. Ho fatto appello a David Yates per sottolinearla“. Aggiunge Davide Perino: “Newt ha il compito di proteggere gli animali fantastici, ma con il suo modo di essere e di fare, diventano la sua famiglia. Lui è molto particolare, ha questa sindrome di Asperger, è quasi autistico, non riesce a empatizzare con le persone, ma lo fa perfettamente con gli animali…” Di questo e di altro abbiamo parlato con la voce di Newt Samander, ecco la nostra videointervista a Davide Perino: