Videointervista a Pino Insegno: da Cars 3 a Dio per l’amico Renato Zero

Attore, ma prima ancora doppiatore, quest’estate Pino Insegno ha raggiunto il top della sua carriera di prestavoce interpretando niente meno che Dio, come ci racconta lui stesso nella nostra videointervista che trovate a fine articolo. Se infatti dal 14 settembre lo ascolteremo di nuovo al cinema in Cars 3 dove continua a far parlare in italiano l’ex campione e commentatore televisivo Chick Hicksqui abbastanza infame, anche se poi recupera un po’” ci ha raccontato alla presentazione del film della Disney-Pixar nel nostro videoincontro che trovate qui con lui e con gli altri doppiatori italiani del film – Sabrina Ferilli, J-Ax, La Pina, Marco della Noce, Marco Messeri, Ugo Pagliai, Gianfranco Mazzoni e Ivan Capelli – e durante il quale Pino Insegno ha anche sottolineando che “essere parte integrante di un film d’animazione della Disney significa essere per sempre quel personaggio, la sua voce ma non solo, anche il suo corpo e la sua anima, ed è un orgoglio per me come professionista ma anche come uomo e come padre, e tra poco anche come nonno…”, quest’estate, appunto, ha prestato la voce persino a Dio e lo ha fatto per un suo grande amico, Renato Zero, in Zerovskij… solo per amore, il concerto spettacolo del cantautore romano che dopo le cinque date di Roma, e quelle piemontesi e toscane, ritroveremo il primo e il 2 settembre all’Arena di Verona e il 7 e l’8 al Teatro Antico di Taormina. Di questo, della magia del doppiaggio e delle sue “carriere parallele” ci parla Pino Insegno nella nostra videointervista: