Cars 3, videoincontro con i doppiatori italiani da J-Ax e La Pina, da Insegno a Ferilli

Saetta McQueen ha seguito la sua strada, correndoci sopra per tutta la vita e vincendo cinque Piston Cup. Non è vecchio, ma i tempi cambiano velocemente e la tecnologia avanza rapida, così nonostante tutta la sua passione e il suo impegno, a vincere non è più lui ma auto come Jackson Storm che raggiungono grandi velocità senza alcuno sforzo e che si sottopongono ad allenamenti moderni e virtuali. Preceduto come tradizione vuole da un cortometraggio che stavolta si intitola Lou e che racconta la rapida evoluzione di un piccolo bullo ladro di giocattoli, arriva in sala dal 14 settembre anche in 3D Cars 3, diretto da Brian Fee, nuovo capitolo della saga Disney Pixar dedicato alle auto che parlano, pensano, amano, temono, insomma, fanno tutto ma proprio tutto come gli umani, compreso invecchiare, dover cedere il passo, e nel peggiore e più definitivo dei casi morire. All’inizio è duro accettarlo per l’orgoglioso, coraggioso e impulsivo Saetta Mc Queen, ma per fortuna ci penseranno il suo vecchio mentore e un gruppo di anziani di grande esperienza, la sua fidanzata e anche una giovane allenatrice e coach di nome Cruz Ramirez a riportarlo, diciamo, sulla giusta strada, cosa che poi Saetta ricambierà proprio Cruz, mentre a ritrovare se stesso, a comprendere che la vita è anche, a volte, fare un passo indietro e mandare avanti gli altri (proprio Cruz, in questo caso, e da notare che si tratta di una ragazza, cioè di un’auto femmina insomma…) e a cambiare così come cambiano i tempi e le stagioni, ci arriverà grazie a loro ma anche grazie a se stesso, e saprà fare la sua scelta tra insistere e combattere a tutti i costi o ritirarsi quando è ancora all’apice della carriera. Autostima, cambiamento, consapevolezza di sé i temi di Cars 3 che anche stavolta si avvale di doppiatori italiani doc: oltre ai veterani Pino Insegno, che fa l’ex campione e ora commentatore televisivo Chick Hicks, Sabrina Ferilli che dà ancora voce a Sally Carrera, l’auto avvocato più sensuale che ci sia nonché fidanzata di Saetta McQueen, Marco Messeri che è il fedele e arrugginito amico Cricchetto, Marco Della Noce alias Luigi, i telecronisti sportivi Gianfranco Mazzoni e Ivan Capelli in pratica nel ruolo di loro stessi solo che a quattro ruote, arrivano in Cars 3 Ugo Pagliai che è il mentore Doc Hudson (nella versione originale ancora un Paul Newman ritrovato da avanzi di doppiaggio dei primi due capitoli tanto da adattare le sue parole a quelle registrazioni, ci ha raccontato il produttore Kevin Reher), J-Ax in quello dell’animatore e speaker della gara più sgangherata e pericolosa che ci sia come la Crazy 8, e La Pina che ne è la protagonista, un ex scuolabus scatenato di nome Miss Fritter. Il film è stato presentato oggi, eccoo dunque il nostro videoincontro con i doppiatori italiani di Cars 3: