Natale col boss: videointervista a Francesco Mandelli e Paolo Ruffini (o almeno ci abbiamo provato)

Dopo Natale a Miami, Natale a New York e Colpi di Fortuna di Neri Parenti, Francesco Mandelli passa all'”altro” film di Natale, quello diretto dall’ex aiuto regista di Parenti, Volfango De Biasi. E così pure Paolo Ruffini, che con Parenti si era già fatto il Natale a Miami, a New York e pure a Rio. Quest’anno dunque eccoli di nuovo insieme in Natale col Boss, accanto a Peppino Di Capri, Lillo e Greg e Giulia Bevilacqua nel cinepanettone non-cinepanettone firmato De Laurentiis. Interpretano Leo e Cosimo, due poliziotti che maldestri è dire poco, e che sicuramente hanno visto qualche film poliziesco di troppo, ma una cosa buona la fanno: riescono a fotografare il boss costringendolo quindi a cambiarsi i connotati per non farsi beccare. Francesco Mandelli ha anche un’altra parte che ricorda un po’ Ruggero de I soliti idioti, quella di Mammasantissima, un boss vecchissimo che non parla ma geme e sbuffa la cui vita è (mal)riposta nelle mani del nipote. Abbiamo provato a videointervistare Francesco Mandelli e Paolo Ruffini e questo è il risultato: