David di Donatello 2015: Anime Nere fa man bassa, vincono anche la Buy e Elio Germano

Trionfo per Anime Nere ai David di Donatello 2015: è il miglior film, è stato girato dal miglior regista, Francesco Munzi e ha vinto la statuetta anche per la canzone originale, il produttore, il fonico di presa diretta, la fotografia, il montatore, la sceneggiatura e il musicista.

La miglior attrice protagonista è Margherita Buy per Mia Madre (ha battuto anche la compianta Virna Lisi candidata per Latin Lover), il miglior attore protagonista Elio Germano per Il giovane favoloso.

Il David di Donatello per il miglior attore non protagonista va a Carlo Buccirosso: “lo dedico ai miei genitori che non l’hanno potuto vedere” ha detto l’attore napoletano.  Quello per la miglior attrice non protagonista a Giulia Lazzarini per Mia Madre.

Miglior regista esordiente Edoardo Leo per Se Dio Vuole. Miglior film dell’UE La teoria del tutto, miglior film straniero Birdman.

Mattatore della serata Quentin Tarantino coprotagonista dello scoop di Ennio Morricone che ha rivelato di comporre la colonna sonora del suo prossimo film.