X Factor 2021: al via i live. Niente categorie, poche donne, prima ospite Carmen Consoli

Ci siamo. Dopo sei settimane di selezioni, X Factor 2021 parte con i live. L’appuntamento su Sky e in streaming su NOW è per questa sera, giovedì 28 ottobre, con la prima di sette serate di grande musica live che porteranno alla proclamazione del vincitore di questa edizione. Si sentirà ancora di più in questa fase del talent show la novità dell’eliminazione delle categorie tradizionali. Lo show, presentato per la prima volta da Ludovico Tersigni che in conferenza stampa ha definito il palco di X Factor 2021 “lunghissimo, starci è una sensazione bellissima, riesci a portare energia al pubblico e a chi ti guarda”, vede dunque al via la battaglia musicale tra i giudici Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli, Mika.

Emma scende in campo con Le Endrigo, bresciani tra i 27 e i 29 anni con una lunga gavetta alle spalle, che hanno cambiato l’articolo nel nome da gli a le credendo fortemente nel valore dell’inclusione; Gianmaria, diciottenne vicentino dai capelli biondo platino, con la sua visione del mondo complessa che si riflette nella sua musica e nei suoi testi; e Vale LP, che sta per Vale la pena, ventitreenne di Caserta con tanta voglia di fare musica con un accurato lavoro sui testi.

Hell Raton schiera Baltimora, al secolo Edoardo Spinsante, ventenne di Ancona, studente un po’ nerd dalla vocalità e dalla penna interessanti che suona pianoforte e chitarra e si diverte anche nella produzione; Karakaz, tra i 21 e i 29 anni, da Milano, Bassano del Grappa, Ala (Trento) e Ventimiglia, il frontman Michele ha un atteggiamento apparentemente un po’ ombroso ma sul palco tira fuori tutta la sua anima rock; e Versailles, ventiquattrenne di Venosa (Potenza) la cui immagine quasi punk e i capelli blu nascondono un ragazzo umile ed educato, sa cosa vuole, scrive da solo i suoi pezzi e riesce ad unire mondi diversi tra loro.

Manuel Agnelli risponde con Bengala Fire, quattro giovani della provincia di Treviso tra i 23 e i 28 anni a comporre un gruppo brit-rock fatto delle loro diverse influenze musicali ma uniti da un amore sconfinato per il rock ‘n’ roll; Erio di Ponsacco (Pisa), musicista e insegnante di canto trentacinquenne,, porta a #XF2021 il suo progetto new soul o, come preferisce definirlo avant pop, con una forte componente visiva e performativa. E Mutonia, tra i 25 e i 27 anni da Ceprano (Frosinone) e Cerveteri (Roma), band alternative rock con una leggera vena elettronica che canta in inglese.

E Mika confida in Fellow, ventenne torinese dai capelli ricci e una voce pazzescamente basa e soul che canta sia in italiano che in inglese, nonchè grande fan del suo giudice; Nika Paris, sedicenne di origini bulgare da un amnni trasferitasi in provincia di Monza-Brianza per produrre i suoi primi pezzi sognando di poter calcare un giorno il palco di X Factor; e Westfalia, tra i 27 e i 32 anni, di Bologna, Milano e Porto Mantovano (Mantova), una band con fondamenta jazz che spazia con abilità tra brani originali, che si autoproducono, e cover. Peccato che, conti alla mano, su 12 cantanti ci sono soltanto due donne e cioè Nika Paris, nel roster di Mika, e Vale LP nella squadra di Emma, grande pecca dello show di cui si è discusso parecchio anche nel corso della conferenza stampa di presentazione dei Live: “in questo frangente le parole sessismo e maschilismo le trovo forzate – ha commentato Emmaè un dato di fatto che le donne in generale devono lavorare il doppio, ma quest’anno c’è stata data la possibilità di scegliere squadre che ci potessero somigliare in maniera artistica e credo che abbiamo fatto scelte artistiche;  fino quanto ci saranno le quote rosa, le donne saranno comunque l’anello debole della società; le ragazze che si sono presentate probabilmente non erano pronte per i live”. Poi sul suo ruolo di giudica ha detto: “non mi esercito a essere un buon giudice, probabilmente non lo sono, ma con i ragazzi mi pongo da artista cercando di trasmetergli ciò che ho imparato io, e anche io imparo qualcosa da loro”. Ha poi aggiunto Manuel Agnelli: “abbiamo valutato tutti gli artisti solo come persone, ho scelto tante donne negli anni ma perché artisti di grande talento e non in quanto donne; se la trasmissione non fosse vera, ci avrebbero imposto una quota rosa, invece abbiamo libera scelta“. Mentre per Mikaforse sì, è un peccato, ma abbiamo due donne molto forti”. Soddisfatto delle sue scelte anche Hell Raton: “la mia è una squadra crossover – ha detto – sono molto fiero e anche un po’ in ansia per loro, per i live, ma abbiamo lavorato tanto per prepararli a questi show e loro mi hanno sorpreso, ho fatto le scelte giuste”.

Per tutti loro il primo Live sarà particolarmente importante: i 12 concorrenti ufficialmente in gara, infatti, si faranno conoscere proponendo solo loro brani originali, un vero e proprio manifesto del loro progetto artistico. Le 12 tracce saranno disponibili nell’album X FACTOR MIXTAPE VOL. 2 (Sony Music Italy) che sarà pubblicato nella stessa notte di giovedì 28 ottobre, non appena terminato il primo Live.

Nel team creativo che prima immagina e poi crea concretamente lo show musicale e televisivo, tornano gli applauditissimi Laccio e Shake, esponenti del Modulo Project, community artistica che si è distinta negli anni per il successo riscontrato nel mondo dello spettacolo e dell’entertainment.

Tanti gli ospiti a cominciare questa sera da Carmen Consoli, che con il suo ultimo album Volevo fare la rockstar ha conquistato pubblico e critica e ora è pronta a partire con il tour che farà da apripista alla nuova stagione di musica live. Superospiti internazionali della finale saranno i Coldplay, freschi della pubblicazione di Music of Spheres, il nono album da studio entrato direttamente al n. 1 della classifica UK.

I Live Show di #XF2021 si svolgeranno presso il Teatro Repower di Assago, alle porte di Milano mentre la Finale di X Factor 2021 torna al Mediolanum Forum di Assago per un spettacolare Live Show che decreterà il vincitore di questa edizione.

Tornano quest’anno, con grandi novità, anche i due appuntamenti che accompagnano, come da tradizione, i Live: Hot Factor, condotto per la prima volta da Paola Di Benedetto, una delle voci più apprezzate di RTL 102.5, tra i media partner di #XF2021, che guiderà lo spazio dedicato ai commenti a caldo di giudici e concorrenti subito dopo la fine dello show; ed è invece già in onda il Daily, il racconto giorno per giorno del lavoro di ogni concorrente e dei giudici, dall’assegnazione alle prove, fino all’esibizione in diretta e ai commenti post puntata, ma anche le immagini della loro quotidianità raccolte in prima persona attraverso i propri smartphone.