Venezia 79: The Whale vince il Leoncino d’Oro

The Whale di Darren Aronofsky, con Brendan Fraser e Sadie Sink, ha vinto il Leoncino d’Oro di Venezia 79. Il premio è stato consegnato ieri nel corso di una cerimonia presso la Sala degli Stucchi dell’Hotel Excelsior, alla presenza di Andrea Romeo, CEO di I Wonder Pictures, Roberto Cicutto (Presidente La Biennale), Alberto Barbera (Direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica), Andrea Del Mercato (Direttore Generale La Biennale), e Luigi Lonigro (Presidente Unione Editori e Distributori Cinematografici), con la seguente motivazione: “Un’umanità strabordante, magistralmente interpretata, affronta il disperato tentativo di riscatto, tanto straziante quanto necessario. Amicizia, religione, morte e amore vengono messi in scena attraverso la tormentata ricerca della sincerità in un’atmosfera claustrofobica ispirata dall’omonima opera teatrale. Una pellicola spietata che rappresenta un accorato invito alla riconciliazione con gli altri e soprattutto con sé stessi”.

Il Leoncino d’Oro è il riconoscimeto istituito da AGISCUOLA e promosso da A.G.I.S., A.N.E.C. e David di Donatello – Accademia del Cinema Italiano. Giunto alla 34esima edizione, è divenuto nel tempo uno dei premi collaterali più importanti e significativi della Mostra del Cinema di Venezia. Anche quest’anno il gruppo di giovani giurati provenienti da tutta Italia ha assegnato – in seguito ad un accordo siglato con il Comitato Italiano per l’UNICEF – il prestigioso premio Segnalazione Cinema For UNICEF, riconoscimento istituito dal Comitato Italiano per l’UNICEF presso la Mostra sin dal 1980.

Hanno fatto gli onori di casa Piera Detassis (Presidente Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello), Mario Lorini (Vicepresidente AGIS e Presidente ANEC), Carmela Pace, Presidente Unicef Italia), Simone Gialdini (Direttore Generale Anec).