Uno Maggio Taranto con Morandi, Ermal Meta, Vicario, NAIP…

Torna live dopo due anni Uno Maggio Taranto o Unomaggioliberoepensante, il Concertone del Primo Maggio di Taranto promosso dal Comitato Cittadini e lavoratori liberi e pensanti, unitisi dopo il sequestro degli impianti dell’area a caldo dell’Ilva nel 2012, artisticamente diretto da Roy Paci, Michele Riondino e Diodato e presentato da Martina Martorano, Andrea Rivera e Serena Tarabini.

Sul palco, allestito nel Parco Archeologico delle Mura Greche, si alterneranno Gianni Morandi, Ermal Meta, Gaia, Zen Circus, Giovanni Caccamo, Fabio Celenza, Cosmo, Calibro 35, Cor Veleno con i Tre allegri ragazzi morti, Don Ciccio African Party, Ditonellapiaga, Eugenio in via di Gioia, Francesco Forni, Med Free Orkestra con Fabrizio Bosso e Chiara Galiazzo, Melancholia, Erica Mou, Andrea Pennacchi, Giovanni Truppi, Margherita Vicario, 99 Posse e N.A.I.P. che proprio da qui dà il via al suo Dovrei essere in tour

Tra i tanti ospiti che parleranno di lavoro e diritti, e inevitabilmente di guerra e di pace, Luisa Impastato, Cecilia Strada, Raffaele Crocco, Stefania Barca, Mario Pansera, Cristina Mangia, Francesco Gonella, Valentina Petrini, Roberto Lucchini, e il portavoce di Amnesty Internatinal Italia Riccardo Noury.

Gli artisti vengono ad amplificare messaggi importanti, perchè questo fa la nostra manifestazione – ha detto Diodato – vogliamo ribadire che l’unico mondo per vivere pacificamente è  farlo in un mondo dove vengono rispettati i diritti di tutti, in cui gli ultimi vengono ascoltati per primi e i più fragili vengono tutelati. Attorno a questo palco ci unisce anche la visione del rispetto per il pianeta che ci ospita“.

Uno Maggio Taranto sarà trasmesso in diretta da Antenna Sud (canale 14 del Ditgitale Terrstre) e in streaming sul sito e sulla sulla pagina Facebook ufficiale dell’emittente.