Tutti a bordo: videointervista a Stefano Fresi, Giovanni Storti, Carlo Buccirosso, Giulia Michelini

Cosa c’è di meglio per un gruppo di ragazzini provati dal lungo lockdown di un viaggio in treno da Torino a Palermo dove li attente una sorta di campo scuola estivo? L’idea è venuta a Bruno, papà di uno di loro, Juri, talmente entusiasta che si offre di partire con i ragazzi, figli di amici e conoscenti. Un adulto, del resto, ci vuole. Anzi, meglio due: a dar manforte a Bruno arriva infatti suo padre, Claudio, e quel viaggio sarà l’occasione di ricucire il loro rapporto logorato da tempo. Ad interpretare figlio e padre sono Stefano Fresi e Giovanni Storti, nuova coppia comica messa su da Luca Miniero per il suo nuovo film intitolato Tutti a bordo, al cinema da giovedì 29 settembre.

Non tutto ovviamente andrà liscio, tra contrattempi e imprevisti. Come perdere treno e ragazzi, per esempio… Se poi proprio su quel treno c’è un controllore psicopatico che odia i bambini magistralmente interpretato da Carlo Buccirosso, le cose si complicano ulteriormente. Per fortuna che alla fine arriva anche Chiara, moglie di Bruno, interpretata da Giulia Michelini…

Tutti a bordo è un film leggero, divertente che piacerà soprattutto ai ragazzini, già nel mirino del regista che “proprio perché piacciono tanto a loro” – parole testuali – ha inserito nel film scene di pura violenza comica, tra testate sul naso, vecchie tramortite e povere pecore che cadono come mosche. Assolutamente azzeccati i camei come ciliegine sulla torta, da Massimo Ceccherini a Elena Cotta, da Ale senza Franz a Federica Sabatini. Bravi anche i ragazzini, tutti alla loro prima esperienza cinematografica.

Il tema del viaggio è quello principale, come esperienza e in questo caso metafora di emancipazione e crescita, per quanto riguarda i piccoli, e, come dicevamo prima, di un rapporto da ritrovare tra padre e figlio, sebbene custodito nel cuore di quest’ultimo che, pur di conservare qualcosa di buono del genitore assente, ne ha sublimato il ricordo, trasformando nella sua memoria di bambino un posto orribile in un luogo ameno e divertente. di questo e di altro abbiamo parlato con regista e cast, ecco allora la nostra videointervista a Stefano Fresi, Giovanni Storti, Carlo Buccirosso, Luca Miniero, Giulia Michelini: