Teatro Brancaccio, la nuova stagione con Shakespeare in love e Priscilla

Musical, commedie, spettacoli fuori dagli schemi, graditi ritorni e novità assolute. La nuova stagione del Teatro Brancaccio di Roma è già interessante per come è stata presentata questa mattina nonostante un forfait dell’ultimo momento, avvisa il patron e direttore artistico Alessandro Longobardi, per cui, si sa, il cartellone è come il domino, sposti uno spettacolo e devi riaggiustare il tiro sul resto, pertanto qualche show non ha ancora la data precisa. Sappiamo però di certo che il palcoscenico di Via Merulana alzerà il sipario il 3 ottobre con La piccola Bottega degli orrori con le musiche di Alan Menken, la regia di Davide Nebbia e un cast ancora in via di definizione e che poco dopo ospiterà una novità assoluta che è Shakespeare in love, sì proprio la prima versione teatrale del pluripremiato, peraltro con 7 Oscar, film del 1998 con Gwyneth Paltrow e Joseph Fiennes, la regia di John Madden e la sceneggiatura di Marc Norman & Tom Stoppard, adattato per il teatro da Lee Hall con musiche scritte da Paddy Cunneen, che ha esordito a Londra quattro anni fa: quella che debutterà in prima nazionale al Festival di Verona il 25 luglio e che arriverà al Brancaccio il 31 ottobre è la versione italiana tradotta da Edoardo Erba e diretta da Giampiero Solari, e con i rispettivi ruoli di Viola e Will Shakespeare affidati a Lucia Lavia e Marco De Gaudiodavvero elettrizzati di cominciare le prove e felici di affrontare un lavoro tratto da un film così importante e così bello, ci butteremo anima e corpo in questo viaggio e non vediamo l’ora di cominciare” ci dicono Lucia Lavia e Marco De Gaudio nella nostra videointervista che trovate a fine articolo.

Per il “fuori dalle righe” seguirà quell’Up&Down di Paolo Ruffini con la Compagnia Mayor von Frinzius con attori con la sindrome di Down a raccontare con ironia di quanto la diversità possa essere bella, peraltro l’attore e regista toscano è stato appena nominato ambasciatore Clown&Clown della 14° Edizione del Clown&Clown Festival, grande manifestazione internazionale di clownerie e clown-terapia che si svolgerà dal 30 settembre al 7 ottobre a Monte San Giusto (MC), la Città del Sorriso. Per i graditi ritorni al Teatro Brancaccio riecco Priscilla la regina del deserto in una nuovissima edizione con Mirko Ranù e Cristian Ruiz, e pure Aggiungi un posto a tavola con Gianluca Guidi, Francesca Nunzi, Emy Bergamo, Marco Simeoli, Beatrice Arnera, Piero Di Blasio e Enzo Garinei che si diverte tanto a fare la voce di Dio, come ci racconta nella nostra videointervista.

E ancora sul palcoscenico del Teatro Brancaccio si esibiranno Angelo Pintus in Destinati all’estinzione, Beppe Grillo in Insomnia, la stand up comedy di Giorgio Montanini e Edoardo Ferrario, Paolo Cevoli, Gabriele Cirilli, Paolo Migone, l’illusionista Gaetano Triggiano, Cenerentola on ice, Parsons dance, Aladin il musical, Actor Dei il musical e due compagnie di circo contemporaneo. E i concerti, come quelli di Iva Zanicchi, Loredana Bertè, Lina Sastri, Edoardo De Crescenzo, Sal Da Vinci, Neri Marcorè e Christian De Sica.