Taormina Film Festival 2015: si apre con la Disney Pixar, si chiude con Gabriel Ripstein. In mezzo i Vanzina, Gigi d’Alessio e Salvatores

È Inside out ad inaugurare oggi, sabato 13 giugno, la 61esima edizione del Taormina Film Festival 2015, la rassegna cinematografica internazionale prodotta e organizzata da Tiziana Rocca con la direzione artistica di Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti e Gabriele Niola, con oltre cento film in programmazione e tantissimi ospiti, madrina della kermesse Asia Argento.

Il nuovo cartoon Disney Pixar che già tanto successo ha raccolto a Cannes e che sarà nelle sale italiane dal 16 settembre, diretto dal premio Oscar Pete Docter, racconta appunto il dentro e il fuori di una ragazzina alle rese con le sue emozioni dopo il trasferimento a San Francisco con tutta la famiglia. Ecco il trailer italiano:

Ad aprire invece domani, domenica 14 giugno, il concorso internazionale del Taormina Film Festival 2015 è Beyond the reach – Caccia all’uomo di Jean-Baptiste Léonetti, con Michael Douglas, Jeremy Irvine, Hanna Mangan Lawrence. In concorso anche Obywatel – The Citizen di e con Jerzy Stuhr, The Nightless City – La città senza notte di Alessandra Pescetta con Maya Murofushi e Giovanni Calcagno e Venecia di Enrique Kiki Álvarez.

Tra le pellicole fuori concorso Torno indietro e cambio vita di Carlo Vanzina, nelle sale da giovedì 18 giugno, con Raoul Bova, Ricky Memphis, Giulia Michelini, Max Tortora e Paola Minaccioni alle prese con un viaggio nel tempo che li riporta agli anni novanta.

Grande attesa tra gli Eventi Speciali per il docufilm sulla terra dei fuochi Malaterra di Ambrogio Crespi e Sergio Rubino e la colonna sonora di Gigi D’Alessio presente alla presentazione.

Spazio anche alle serie televisive come Il Trono di Spade in onda in Italia su Sky Atlantic con gli ultimi due episodi della quinta stagione presentati in anteprima, e con i primi tre, sempre in anteprima, di Winx Club 7, da settembre su Rai Gulp.

Premio alla carriera a Giovanna Ralli, per le sue interpretazioni in film diretti da maestri della commedia italiana, da Scola a Monicelli da De Sica a Rossellini, e omaggio a Clint Eastwood con la proiezione speciale, nella sezione TaoAnniversary de I ponti di Madison County con Meryl Streep.

Per gli incontri di TaoClass ospiti del calibro di Richard Gere, Patricia Arquette, Susan Sarandon, Ellen Pompeo. Non mancano gli italiani, dai fratelli Vanzina al premio Oscar Gabriele Salvatores del quale sarà proiettato il docufilm Italy in a day. Per I Campus appumtamento con Claudio Bisio, la coppia Biggio e Mandelli, Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e Primo Reggiani, Antonello Venditti, James Marsden, Rosario Dawson e Abrima Erwiah, Dolph Lundgren, Francesco Sole e Agenzia Nazionale per i Giovani.

A chiudere il Festival sarà il 20 giugno, alla presenza del regista, 600 Miles, thriller fuori concorso firmato Gabriel Ripstein con Tim Roth, Kristyan Ferrer e Monica del Carmen.