‘Strepitosamente… flop’ con Rettore e Dalila di Lazzaro sul nuovo canale CG TV

Se lo avete perso, ora potete ritrovarlo. Arriva venerdì 26 marzo in seconda serata e domenica 28 all’una di notte Strepitosamente… flop, l’originale pellicola scritta e diretta nel 1991 da Pierfrancesco Campanella, recentemente rieditata in dvd da CG Entertainment, con un cast variegato: da Dalila Di Lazzaro, in una delle sue migliori performance sul grande schermo, a Urbano Barberini, da Claudia Cavalcanti a Yvonne Sciò, da Adriana Russo a Rossana Gavinel. E inoltre Emy Valentino, Giovanna Rotellini, Gabriele Gori, Claudio Maria Pascoli, Enzo Saturni e Lamberto Consani. Tra le partecipazioni speciali, quella di Pasquale Africano, l’indimenticata guardia giurata del programma TV Forum, e di Aiché Nana, protagonista di un clamoroso spogliarello in un night romano ai tempi della Dolce vita. Senza contare l’exploit dell’effervescente e imprevedibile rockstar Donatella Rettore, qui nelle sole vesti di attrice brillantissima che, all’epoca dell’uscita di Strepitosamente… flop nelle sale, alcuni critici la paragonarono addirittura alla grande attrice americana Shirley Mc Laine. “La cosa che mi ha letteralmente sorpreso – ha dichiarato Campanella  – è la reazione positiva che ha suscitato il mio film dopo tanti anni, persino Dagospia lo ha definito una pellicola di culto”.

Strepitosamente… flop è una  commedia agrodolce, tra il surreale e il grottesco, dove vengono garbatamente messi in ridicolo tic, mode e manie di fine anni Ottanta, che sbarca su CG TV – canale completamente nuovo e interamente dedicato al meglio del cinema italiano e internazionale disponibile gratuitamente per tutti i possessori di una Smart TV Samsung grazie all’applicazione Samsung TV Plus – e si colloca in un periodo storico da molti definito, col senno di poi, mitico. Anche se, rivedendo oggi il film, ci si può rendere conto che le cose non siano poi cambiate così tanto: la difficoltà di inserimento dei giovani nel mondo lavorativo, le diete cosiddette miracolose, le sette pseudoreligiose, le truffe mediatiche, l’istinto di privilegiare l’apparire all’essere, la smania del facile successo sono solo alcune delle tematiche trattate dal regista che, sotto forme diverse, sono più che mai attuali. Un lavoro corale, impreziosito dalla splendida fotografia di Roberto Girometti, ricco di personaggi atipici e di divertenti caratterizzazioni. Tra i film previsti nella programmazione di CG TV anche altri due dello stesso Pierfrancesco Campanella: i discussi thriller erotici Bugie rosse e Cattive inclinazioni, che tanto scandalo suscitarono ai tempi della loro uscita nelle sale.