Stefano Pesce ne Il silenzio dell’acqua 2 e alla prima regia: videointervista a Venezia 76

Un uomo che ritorna e che scombina tutti gli equilibri“. Stefano Pesce ci rivela così il suo ruolo come new entry ne  Il silenzio dell’acqua 2, seconda stagione della serie di Canale 5 sempre diretta da Pier Belloni e sempre con Giorgio Pasotti e Ambra Angiolini, che ruoterà attorno a un nuovo delitto sul quale indagheranno ancora il vicequestore Andrea Baldini (Pasotti) e l’ispettore della Omicidi Luisa Ferrari (Ambra Angiolini). Abbiamo incontrato a Venezia 76 l’attore bolognese che in Veneto, precisamente a Treviso, ha deciso di girare il suo primo cortometraggio che segnerà dunque il suo debutto dietro alla macchina da presa. Impegno che non lo allontanerà però minimamente dalla sua prolifica carriera di attore. Già attivissimo tra teatro (Macbeth, Sogno di una notte di mezza estate, Servo per due), cinema (Da zero a dieci, Ma che colpa abbiamo noi) e televisione (Ris Delitti imperfetti, Distretto di polizia, Il tredicesimo apostolo), molto presto  ritroveremo Stefano Pesce sia sul piccolo che sul grande schermo: oltre al già citato Il silenzio dell’acqua 2, lo vedremo in altre tre produzioni Mediaset, come ci rivela lui stesso nella nostra videointervista; in autunno sarà poi su Rai 1 ne I ragazzi dello Zecchino d’Oro, con Matilda De Angelis a dar vita a Mariele Ventre; e se dal 31 ottobre arriverà al cinema nel nuovo surreale film di Alessandro Siani intitolato Il giorno più bello del mondo, sempre ad ottobre sarà sul set del nuovo film di e con Andrea Muzzi (Basta poco, Piove sul bagnato) intitolato Vi voglio cattivi con Donatella Finocchiaro. Ecco la nostra videointervista a Stefano Pesce in quel di Venezia: