Stati Generali, videointerviste a Serena Dandini e al cast

Tornano gli Stati Generali di Serena Dandini. Un programma “dadaista” per definizione della stessa padrona di casa, che lo firma assieme a Valentina Amurri, Paola Cannatello, Ivan Cotroneo e Dario Sardelli, dedicato a raccontare a suon di satira “chi sono, dove vanno e come vivono gli Italiani” tra vita reale e vita virtuale che si confondono, con la seconda che spesso prende il sopravvento sulla prima. Diretto discendente della Tv delle Ragazze e forte di un prequel andato in onda l’anno scorso, Stati Generali ritorna su Rai 3 in prima serata da giovedì 21 novembre per 6 puntate con tanti protagonisti di allora – anche della TV delle Ragazze – e di oggi, un luogo dove ognuno può “iscriversi a parlare” per dire la sua e a suo modo, tra ospiti fissi e special guest. Riecco dunque Martina Dell’Ombra  al secolo Federica  Cacciola a coadiuvare Serena Dandini con un tocco di modernità e stavolta di sovranismo. E Neri Marcorè che per l’occasione torna a trasformarsi nel politico di turno, a cominciare da uno straordinario Giulio Andreotti. Non farà le sue consuete imitazione invece, almeno non nelle prime quattro puntate, Lucia Ocone che si dedicherà piuttosto ad incarnare i vizi degli italiani in spot pubblicitari e a dar corpo alle interviste impossibili della padrona di casa alle donne del passato, anche del passato passato, tipo cavernicole… Avanti come sempre Cinzia Leone con la sua signorina Vaccaroni che oramai il baratro tanto paventato l’ha raggiunto in pieno ed è da laggiù che si collegherà con tutte le difficoltà e le assurdità del caso. Arriva anche Rocco Tanica che per l’occasione si ricongiunge con Elio a ricomporre parte di quelle Storie Tese ma con un altro nome, ancora da decidere, ci dice. Spazio poi a Franca Leosini, in realtà Germana Pasquero, e alle sue Storie scellerate; al sondaggista che prevede il futuro Edoardo Ferrario; e anche ai tuttorial di Lillo e alle filippiche sul nordest di Natalino Balasso. Ci saranno i The Pills con le loro ministorie ai confini della realtà, e le Sbratz con le loro esplorazioni del mondo femminile. A proposito di giornalismo, non mancheranno le copertine StarMale, patinata rivista che ormai chiedono anche in edicola, le breaking news personalizzate del TG Lercio, e le inchieste di Gustav e Luca (Gustav Hofer e Luca Ragazzi) in giro per le piazze del Paese a sondarne gli umori. Ospiti della prima puntata Dario Argento con un monologo sulla paura, Marco Mengoni, il neurobiologo Stefano Mancuso e l’icona degli anni 60 Jane Birkin. E ne arriveranno poi degli altri, chi parlerà e chi canterà, chi si racconterà e chi si improvviserà, da Corrado Guzzanti che “aleggia” sugli Stati Generali a Giorgia fino ad Ascanio Celestini. Lasigla finale è firmata da Elianto, mentre le musiche sono di Lele Marchitelli. Le nostre videointerviste a Serena Dandini, Lucia Ocone, Cinzia Leone, Rocco Tanica:

 

 

venenatis, risus. nunc mi, neque. risus facilisis libero