Spettacolo e arte per la Giornata contro la violenza sulle donne

Scarpe e panchine rosse sparse per le città… torna come ogni 25 novembre  la Giornata contro la violenza sulle donne e anche il mondo dello spettacolo, della cultura e dell’arte si mobilita. Tra le tante iniziative, Barbara de Rossi, Claudia Gerini e Grazia di Michele erano in Senato questa mattina per condividere momenti di riflessione nell’ambito del’evento No alla violenza. Il grido delle donne. Stasera Rai Cultura trasmette Doppio Taglio, spettacolo di Marina Senesi e Cristina Gamberi con la regia televisiva di Daniela Vismara e le musiche originali di Tanita Tikaram che affronta il femminicidio non da un punto di vista eletto, ma esaminando quei meccanismi subliminali ma non troppo attraverso i quali i media possono influenzare il giudizio delle persone sul tema. Legata in qualche modo a Doppio Taglio è l’iniziativa che le artiste Silvia Levenson e Natalia Saurin presentano in piazza Duomo, a Milano, ovvero l’epilogo del loro progetto di sensibilizzazione intitolato Il luogo più pericoloso: una video performance in cui mostrano una serie di piatti rotti, quelli precedentemente decorati con frasi che i media spesso utilizzano per minimizzare il fenomeno, come “lei lo aveva lasciato” o “portava la minigonna”… La video performance verrà trasmesso in diverse città d’Italia nell’ambito degli impianti Urban Vision. 109 i femmminicidi commessi solo nel 2021, nel 72% dei casi ad opera del partner/marito o dell’ex. Ci chiediamo cosa ci sia da minimizzare…