Sleepy Hollow 3: ad aiutare Ichabod e Abbie arrivano pure Bones e Booth

1738 C’è il cavaliere senza testa che corre nel bosco sul suo cavallo bianco dagli occhi di fuoco e l’ascia bipenne in mano, quando una tipa fulminata – nel senso che compare all’improvviso davanti a lui da un fulmine scaricato a terra – con un mantello nero con il cappuccio lo ferma e gli canta una canzone che parla di passeri assassini mentre gli occhi le si fanno gialli, così quello si polverizza ed entra in una scatola di metallo tutta intagliata che poi altro non è che il vaso di Pandora che contiene i mali del mondo. “Ti ho conferito il potere del cavaliere, il potere della morte – recita la donna guardando in un vortice dentro la scatola in una strana lingua (sappiamo quello che dice perché ci sono i sottotitoli) – adesso tu portami la paura”, e quando ne esce una specie di ectoplasma rosso “abbiamo tanto lavoro da fare” dice lei con tono materno. Comincia così, e di più non sveliamo, la terza stagione di Sleepy Hollow, al via stasera, lunedì 18 gennaio alle 21 su Fox, la serie coraggiosa che ha portato sul piccolo schermo il racconto di Washington Irving intitolato La leggenda di Sleepy Hollow uscito nel 1820 in un’antologia e ambientato nel 1787, che narra della strana scomparsa di un maestro del Connecticut, tal Ichabod Crane, innamorato della bella Kathrina, rincorso dal cavaliere senza testa proprio dopo aver ascoltato a casa dell’amata la sua leggenda. Racconto portato poi più volte sul grande schermo, ma il film più celebre è senza dubbio Il mistero di Sleepy Hollow, che non per nulla è firmato da Tim Burton, uscito nel 1999 con Johnny Depp e Christina Ricci.

Ed eccoci alla serie, coraggiosa dicevamo perché tutta la storia viene riporatata ai tempi moderni, grazie all’idea di Phillip Iscove che poi ci ha lavorato su assieme a Alex Kurtzman, Roberto Orci e Len Wiseman, e anche agli attori, da Tom Mison (Ichabod Crane, ovvero il bel cavaliere arrivato dal passato), a Nicole Beharie (la detective Abbie Mills ora divenuta agente dell’FBI) a Katia Winter (Kathrina, l’amata di Ichabod nonché strega) e tutti gli altri. La terza stagione comincia nove mesi dopo la fine della seconda, quando a minacciare la città di Sleepy Hollow dove non c’è mai pace stavolta è una donna che si chiama niente meno che Pandora interpretata da Shannyn Sossamon, già vista in Wayward Pines, che è quella di cui vi abbiamo parlato all’inizio, e che è anche la responsabile del primo omicidio sul quale indagano Ichabod e Abbie.

Qualcosa però possiamo ancora rivelarvi: in un episodio di Sleepy Hollow 3 ci sarà un cross over che davvero non ti aspetti, quello con Bones: quando i due investigatori troveranno un corpo senza testa – sì, effettivamente la decapitazione è un tema decisamente ricorrente in questa serie – si rivolgeranno alla dottoressa Temperance Brennan (Emily Deschanel) e all’agente speciale Seeley Booth (David Boreanaz), e tutti e quattro si ritroveranno a rincorrere un cadavere, nel frattempo riportato in vita da Pandora. C’è anche una new entry in questa terza stagione: a rifarsi viva, per modo di dire, arriverà infatti una vecchia fiamma di Ichabod, Betsy Ross interpretata da Nikki Reed, già vista in Twilight, che poi è quella che ha creato la bandiera ameicana.