Serena Rossi conduce ‘Canzone segreta’: non sono la Carrà. Videoincontro

Sarà una carezza sul cuore, ne abbiamo bisogno un po’ tutti”. Serena Rossi presenta così Canzone Segreta, il nuovo show emotainment musicale al via venerdì 12 marzo in prima serata su Rai1 dagli Studi Televisivi Fabrizio Frizzi in Roma con la regia di Piergiorgio Camilli. Emozioni, appunto, in primo piano, ed è emozionata anche lei quando ringrazia la Rai e racconta come si sente ad intraprendere questa nuova avventura dopo il grande successo di Mina Settembre. Questa però è un’altra cosa.

Adattamento italiano del format francese La Chanson Secrète, Canzone segreta cammina per cinque serate, ognuna delle quali vedrà sette ospiti del mondo dello spettacolo ma anche del giornalismo e dello sport. Ognuno di loro si accomoderà sulla sedia bianca e si gusterà la sorpresa che gli è stata preparata a base di filmati, proiezioni e immagini fotografiche, e non mancheranno le sorprese. Poi la sorpresa canora: un cantante, o un gruppo, gli regalerà la sua canzone segreta – ma eseguita ad hoc con un nuovo arrangiamento e con un’apertura a tutte le arti – quella del cuore, quella che riporta a momenti particolari e intensi della propria vita, privata o professionale che sia, l’importante è che smuova la pancia, per così dire, accompagnata da una danza o da una performance. Si comincia con Luca Argentero, Veronica Pivetti, Carlo Conti, Marco Tardelli, Cesare Bocci, Virginia Raffale e Franca Leosini per la prima puntata, mentre per la seconda possiamo anticiparvi solo Mika e Carolyn Smith.

Serena Rossi non ha potuto rivelarci la sua canzone segreta perché in realtà ne ha più di una, e le eseguirà durante le puntate dello show. Però le abbiamo chiesto cosa vorrebbe come sorpresa se dovesse starci lei su quella candida poltroncina, chi è stato il personaggio ospite che l’ha più emozionata di più nell’emozionarlo e se non si senta un po’ Raffaella Carrà a Carramba che sorpresa, perché un po’ ce n’è di Carramba nello show, anche per ammissione di Ilaria Dallatana, ad della Blu Yazmine che lo produce: “Carramba è un riferimento calzante, anche perché la sorpresa, ormai, è diventata una carrambata – dice – e in questo caso anche Serata D’Onore è un riferimento…” Ecco il nostro videoincontro con Serena Rossi: