Sanremo 2022: chi saranno i nuovi Maneskin?

I Maneskin, membri del celebre gruppo rock italiano, in pochi anni hanno conquistato tutto. Dalla partecipazione al noto programma televisivo trasmesso su Sky Italia XFactor, alla vittoria di Sanremo nel 2021, dell’Eurovision nello stesso anno, alla partecipazione al celebre late night show di Jimmy Fallon negli Stati Uniti d’America. Infine, il gruppo è arrivato ad aprire un concerto del tour dei Rolling Stones… non proprio una band qualunque, ma anzi una di quelle che ha fatto la storia della musica degli ultimi decenni.

Sanremo infiamma i bookmakers tra vecchie glorie e new entry

Da Noemi ad Ana Mena, new entry di questo festival, dalla rivelazione Sangiovanni a Mahmood e Blanco insieme per un duetto che promette spettacolo: le aspettative di Sanremo 2022 sono altissime. Ecco perché il mondo dei pronostici si sta letteralmente infiammando già da adesso. La fantastica vittoria nel 2021 dei Maneskin infatti, non ha potuto far altro che scatenare le quote scommesse e le discussioni riguardo chi andrà a seguirli nella vittoria del festival di Sanremo 2022, nell’edizione che si terrà a inizio febbraio: le quote scommesse segnalano come tra i tanti favoriti ci siano principalmente molti dei volti che stanno scalando da mesi e da anni le classifiche su Spotify, i palchi di tutta Italia, nonostante di recente non sia stato possibile effettuare nuovi concerti, i social e in generale il dibattito pubblico intorno alla musica italiana e alla scena dello spettacolo. 

Da un lato ci sono cantanti e volti più stagionati, con alle spalle già diverse partecipazioni al festival più amato dagli italiani. In primis, un’autentica icona dello spettacolo come Gianni Morandi, eterno cantautore di hit italiane che hanno accompagnato il popolo negli scorsi decenni, ma anche un gruppo rock come Le Vibrazioni, un cantante dal grande seguito come Fabrizio Moro e una delle sorprese del Festival dello scorso anno come La Rappresentante di Lista, che per più ore è stata in lizza per un posto sul podio nell’ultima edizione condotta dall’ottimo Amadeus.

I giovani del prossimo Sanremo lottano per la vittoria

Dall’altro lato della barricata di Sanremo, sono tanti i volti noti e giovani che sono seguiti in maniera assidua da tutte le nuove generazioni. Dal genere trap, una delle novità degli ultimi anni, al rap che invece da sempre accompagna la scena musicale italiana; dal pop a esponenti del genere indie, la rappresentanza che salirà sul palco del prossimo Sanremo, è molto varia. Saranno presenti Sangiovanni (scoperto da Madame, una delle cantanti che hanno più guadagnato seguito dalla scorsa edizione) e Blanco, due giovani cantanti che a suon di hit stanno arrivando in vetta alle classifiche della musica italiana da mesi. E poi ancora due bravissime cantanti come Emma e Noemi, un’eterna Elisa e Donatella Rettore, un interessantissimo esponente della scena rap come Dargen D’Amico, una personalità forte e da sempre fonte di stupore come Achille Lauro, ormai presenza fissa del Festival.

Si potrebbe continuare ancora, con cantanti come Michele Bravi, Giusy Ferreri, Iva Zanicchi, Rkomi, Giovanni Truppi, Aka 7Even e tanti altri ancora. La verità è che lo spettacolo, con una partecipazione di questo tipo e con ospiti a ogni serata, sarà assicurato: lo scettro dei Maneskin sarà pesante, un fardello arduo da conquistare, ma tutti i partecipanti sono pronti per lottare con coraggio.