Sanremo 2020: videointervista a Simona Molinari

Simona Molinari è tornata sul palco dell’Ariston nella terza serata di Sanremo 2020 dedicata ai duetti e alle cover delle canzoni del Festival. Assieme a Raphael Gualazzi – che partecipa alla kermesse con Carioca – ci ha regalato una versione elegante e morbida di E se domani di Carlo Alberto Rossi e Giorgio Calabrese cantata da Fausto Cigliano e Gene Pitney al Festival di Sanremo del 1964, ma portata in realtà al successo da Mina.

Per Simona Molinari è la terza volta a Sanremo dopo la sua partecipazione in gara tra le Proposte nel 2009 con Egocentrica, il duetto con Peter Cincotti nel 2013 in Dr. Jekyll Mr. Hyde e La felicità, e quello con Renzo Rubino nel 2014 in Non arrossire. Per l’artista napoletana tanti progetti: mentre è in tournée con lo spettacolo Sbalzi d’amore, sta preparando con estrema cura il suo nuovo disco, come ci racconta lei stessa. L’abbiamo infatti incontrata poco fa e dopo la sua esibizione a fianco di Raphael Gualazzi, ecco la nostra videointervista a Simona Molinari: